×

Coronavirus, 300 persone in quarantena dopo una serata in discoteca

Condividi su Facebook

Circa trecento persone sono state messe in quarantena dopo aver trascorso la serata del 21 giugno in una discoteca di Zurigo.

discoteca

Ben trecento persone si trovano in quarantena dopo essere state lo scorso 21 giugno in una discoteca di Zurigo. Uno dei presenti, infatti, è risultato a quattro giorni di distanza positivo al test del coronavirus.

Trecento persone in quarantena

Circa trecento persone sono state messe in quarantena dopo aver trascorso la serata del 21 giugno in una discoteca di Zurigo. In base a quanto annunciato dal cantone, infatti, la misura è stata attuata dopo che uno dei presenti è risultato positivo al test del Covid-19 dopo quattro giorni. Nel frattempo, inoltre, sono stati riscontrati altri cinque casi di soggetti positivi al coronavirus.

Come si evince da una nota del dipartimento della sanità, la vicenda è stata segnalata al medico cantonale e i servizi del dipartimento hanno subito provveduto a contattare il proprietario della discoteca.

Grazie alla lista di presenza, quindi, è stato possibile contattare tutte le persone presenti nel locale e metterli in quarantena. Oltre ai clienti, ovviamente, tale misura riguarda anche i dipendenti del locale.


Secondo le autorità svizzere questo episodio dimostra come sia fondamentale rispettare le norme igieniche e di distanziamento sociale, onde evitare la diffusione del virus.

Ma non solo, con il comunicato le autorità hanno voluto ribadire l’invito ad evitare assembramenti, lanciando anche un avvertimento. Se dovessero ripetersi casi del genere, infatti, potrebbero optare per la chiusura dei locali notturni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.