×

Covid, Merkel: “Mi vaccinerò appena sarà il mio turno”

Condividi su Facebook

Covid, Merkel: "Farò il vaccino, negazionisti sono un cancro"

Angela Merkel

Per la cancelliera tedesca Angela Merkel, il 2020 è stato l’anno più difficile della sua carriera politica, ma inizia il suo discorso di fine anno dichiarando che grazie al vaccino contro il Covid, il 2021 sarà “un anno di speranza”.

Il suo discorso sarà trasmesso alle 20 di giovedì 31 dicembre, ma è già stato anticipato alla stampa tedesca. Ricordiamo che la Germania è stata duramente colpita in questi giorni di festa. Registrato anche un nuovo record di morti per il covid. Addirittura 1.129 decessi in 24 ore, tutti legati alla pandemia. Il precedente picco in negativo era stato in tal senso toccato a metà dicembre, quando le vittime erano state poco meno di mille.

Covid, Merkel: “Mi vaccinerò”

“Penso di non esagerare quando dico: mai negli ultimi 15 anni abbiamo vissuto l’anno in un modo così pesante e non abbiamo mai, nonostante tutte le preoccupazioni e un po’ di scetticismo, aspettato il nuovo con così tanto speranza”, ha iniziato la Merkel. “Tra nove mesi si terranno le elezioni parlamentari e io non mi candiderò di nuovo. Oggi è quindi con ogni probabilità l’ultima volta che mi rivolgo a voi a Capodanno”.

E ancora: “La pandemia causata dal coronavirus è stata ed è la sfida politica, sociale ed economica del secolo. Una crisi storica che ha chiesto molto a tutti noi. So che questo ha richiesto un’incredibile quantità di fiducia e pazienza da parte vostra e continuerà a richiedere una storica dimostrazione di forza. Per questo, vi ringrazio dal profondo del cuore”.

La cancelliera passa poi a ringraziare le “innumerevoli persone che hanno aiutato le nostre vite a continuare durante la pandemia”, citando anche chi lavora “nei supermercati e nei trasportatori di merci, negli uffici postali, sugli autobus e sui treni, nelle stazioni di polizia, nelle scuole e negli asili, nelle chiese e alle edicole”.

No vax e negazionisti

Infine la Merkel passa ad attaccare “le teorie del complotto” girate attorno alla pandemia. “Non sono solo false e pericolose, ma anche ciniche e crudeli per quelle persone che sono in lutto“. La Merkel annuncia quindi che si vaccinerà, “quando sarà il mio turno”.

E “niente più di questo può dimostrare meglio che sono la cooperazione europea e internazionale e il potere della diversità a portare progresso”.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media