×

Forti effetti collaterali, stop somministrazioni di AstraZeneca in due cliniche in Germania

In due cliniche della Nord Reno-Westfalia, in Germania, sono state fermate le somministrazioni del vaccino AstraZeneca: il motivo.

AstraZeneca
AstraZeneca

Nuovo rallentamento nella campagna vaccinale in Germania, in particolare nel Nord Reno-Westfalia, dove due cliniche di Braunschweig ed Emden hanno interrotto la somministrazione del vaccino AstraZeneca a causa degli effetti collaterali riportati da alcuni dipendenti. Questi hanno spiegato di non essere in grado di lavorare dopo aver ricevuto la dose.

La notizia è stata diffusa dal quotidiano tedesco Die Welt.

Malori dopo vaccino AstraZeneca

Sono 88 i dipendenti dell’ospedale duchessa Elisabetta di Braunschweig ad aver ricevuto il vaccino AstraZeneca e 37 di loro hanno riferito di non essere in grado di presentarsi al lavoro a causa delle reazioni al siero dopo la somministrazione. Questo è bastato per sospendere temporaneamente la vaccinazione, così come è stato stabilito nel distretto di Leer, mentre l’Istituto Paul Ehrlich sta esaminando i casi.

Anche i dipendenti della clinica Emden, infatti, hanno riferito di essersi sentiti male dopo le vaccinazioni. Per questo il distretto di Leer ha annunciato che non avrebbe più somministrato il vaccino AstraZeneca sospendendo che “le dosi di vaccino probabilmente provengono dallo stesso lotto consegnato a Emden“.

Secondo il Robert Koch Institute, le reazioni possono verificarsi sia con i vaccini basati su Rna messaggero come Pfizer/Biontech e Moderna, sia con il vaccino AstraZeneca, non basato su Rna messaggero ma su vettori.

Heiger Scholz, capo della squadra di crisi, è rimasto comunque molto sorpreso per l’aumento degli effetti collaterali.

Contents.media
Ultima ora