×

Europei 2021, Hakimi dedica il gol a Eriksen: il gesto in diretta tv

Il gol della vittoria del Marocco contro il Burkina Faso è stato di Hakimi, che ha deciso di dedicarlo al compagno di squadra Eriksen.

Hakimi

Il gol della vittoria del Marocco contro il Burkina Faso è stato di Hakimi, che ha deciso di dedicarlo al compagno di squadra Eriksen, colpito da un malore in campo durante Danimarca-Finlandia. Il 29enne è sotto osservazione. 

Hakimi dedica il gol a Eriksen

Gli Europei in questo momento si stanno giocando in modo molto diverso, dopo quello che è accaduto. Tutte le squadre si sono unite sotto un’unica bandiera, quella del tifo e degli incoraggiamenti per Christian Eriksen. Il calciatore ha avuto un malore durante la partita Danimarca-Finlandia. Tutto è accaduto in diretta tv e i tifosi e i telespettatori sono rimasti con il fiato sospeso. Dopo la dedica di Romelu Lukaku durante Belgio-Russia, è arrivata anche quella di Achraf Hakimi, che ha voluto omaggiare il suo compagno di squadra.

Un gesto davvero molto bello, che dimostra che in questo momento tutti i calciatori stanno pensando al loro collega. 

Hakimi dedica il gol a Eriksen: il bellissimo gesto

Le squadre sono tutte molto unite di fronte a quanto accaduto e tutti stanno mostrando affetto e solidarietà nei confronti di Chirstian Eriksen. Durante l’amichevole contro il Burkina Faso, Hakimi ha segnato il gol che ha regalato la vittoria al Marocco, al 51′.

Il calciatore dell’Inter, di 22 anni, per festeggiare la vittoria è corso verso le telecamere e ha alzato le dita delle mani per formare il numero 24. Si tratta del numero di maglia indossato dal compagno di squadra Eriksen. Un bellissimo gesto per augurare una pronta guarigione all’amico e per dimostrare ancora una volta il grande affetto che tutti provano per lui. 

Hakimi dedica il gol a Eriksen: le condizioni del calciatore

Hakimi ha voluto dedicare il gol a Eriksen e sicuramente questo bel gesto è arrivato al calciatore. Christian Eriksen ha avuto un malore in campo, durante la partita Danimarca-Finlandia. Si è accasciato per terra e hanno dovuto praticare il massaggio cardiaco. Grande paura per i suoi colleghi e per la moglie, presente alla partita, ma fortunatamente il calciatore ha ripreso conoscenza, grazie all’intervento tempestivo di chi lo ha soccorso sul campo. Le sue condizioni si sono stabilizzate, ma si inizia a parlare di una possibile anomalia cardiaca, problema che potrebbe non consentirgli di giocare ancora a calcio. 

Contents.media
Ultima ora