×

Giada De Pace morta per un bypass-gastrico, la madre: “Chiediamo giustizia”

La madre di Giada De Pace, morta un anno fa durante un intervento per dimagrire, continua a chiedere giustizia per la figlia.

Giada De Pace morta

A distanza di un anno dalla scomparsa di Giada De Pace, la ragazza di 25 anni morta durante un intervento di bypass-gastrico, la madre è tornata a chiedere giustizia e a ribadire che chi ha sbagliato deve pagare.

Giada De Pace morta: parla la madre

Intervistata dal Messaggero, la donna ha ripercorso la vicenda che ha coinvolto la figlia, sottopostasi il 9 giugno 2021 ad un intervento di chirurgia bariatrica all’ospedale San Carlo di Nancy di Roma. Un’operazione che la giovane aveva voluto fare per dimagrire (“non era in sovrappeso ma voleva migliorare la sua vita“) e dopo la quale non si è più svegliata a causa di un arresto cardiocircolatorio.

Una morte in circostanze sospette per cui i genitori hanno sporto denuncia e la Procura di Roma ha aperto un’inchiesta per omicidio colposo, disponendo l’acquisizione delle cartelle cliniche dall’ospedale e indagando il chirurgo che l’ha operata.

Un procedimento che, a distanza di un anno, è ancora in attesa che il giudice si esprima con un’eventuale archiviazione o un rinvio a giudizio. a madre ha ricordato che l’autopsia svolta sul corpo di Giada ha evidenziato una lesione netta dell’aorta addominale e lamentato che “ad oggi non c’è nulla di fatto e la vicenda è ancora aperta“.

Giada De Pace morta, la madre: “Ti renderò giustizia”

Un anno dopo il drammatico evento, la madre ha anche pubblicato una sua foto con un pensiero che la ricorda e la garanzia di lottare per la giustizia: “Amore mio, oggi è il giorno più triste della mia vita, il giorno in cui venivi strappata dall’affetto di tutte le persone che ti amano. Oggi farò una cosa per te, è e sarà l’inizio di tante altre giornate: ti renderò giustizia finché avrò vita“.

Contents.media
Ultima ora