Giro d'Italia, Venaria Bardonecchia: percorso e strade
Giro d’Italia, Venaria Bardonecchia: percorso e strade
Sport

Giro d’Italia, Venaria Bardonecchia: percorso e strade

Giro d'Italia 2018
Giro d'Italia, Venaria Bardonecchia: percorso e strade

La diciannovesima tappa del Giro d'Italia 2018 vedrà ben quattro GPM che metteranno a dura prova gli atleti.

Siamo giunti alla terz’ultima tappa di questo Giro d’Italia 2018; gli atleti dovranno fare i conti con le fatiche accumulate durante tutta la competizione, ma specialmente nell’ultima settimana, con lo Zoncolan e la successiva scalata del giorno seguente che hanno mietuto vittime e confermato quella che era la classifica generale.

Tra le conferme di questo giro rimangono Simon Yates, l’atleta britannico ha inffatti dimostrato di essere in ottima forma e di avere le forze necessarie per affrontare importanti scalate. Domenico Pozzovivo che si mantiene costante nei primi posti della classifica con qualche minuto di svantaggio dal primo in classifica. Non ottime le prestazioni in questo Giro di Fabio Aru costretto a ritirarsi nella tappa di Domenica.

Difficile sbilanciarsi per quanto riguarda i favoriti di questa diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2018. Tra le sorprese di questo Giro troviamo anche Froome che, prima in negativo in quanto considerato il favorito della competizione che però non ci ha deliziato con grandi prestazioni in partenza, e poi in positivo, con la sua vittoria sullo Zoncolan, ha dimostrato ancora una volta il suo talento e le sue forze.

Anche lui rientra nella lista dei favoriti per questa tappa.

Giro d’Italia 2018 tappa 19

La diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2018 si presenta come la prima tappa sulle Alpi Occidentali e consta di ben quattro GPM che metteranno a dura prova i corridori, specialmente in questo momento della competizione dove le forze anche dei migliori si stanno esaurendo.

I quattro GPM saranno tutti e quattro costituiti da salite lunghe e molto impegnative a causa della loro pendenza. I ciclisti infatti affronteranno in ordine: il Colle del Lys, il Colle delle Finestre (Cima Coppi), Sestrière e la scalata finale con traguardo a Bardonecchia.

Percorso tappa 19 Venaria Bardonecchia

Il percorso di questa diciannovesima tappa del Giro d’Italia 2018 partirà da Venaria Reale il 25 Maggio 2018 alle ore 11.40 della mattina e si concluderà a Bardonecchia, quarto GPM della giornata.

Subito dopo la partenza i corridori si dirigeranno verso il primo GPM della giornata che è situato sulla cima del Colle del Lys.

Perrcorreranno una salità di 28 km durante il GPM di quarta categoria, per raggiungere poi la parte più dura della prima scalata, ovvero quella in prossimità del tratto da Viù. Questo tratto è infatti caratterizzato da pendenze che arrivano a toccare anche il 12%.

Giunti sulla cima del primo GPM sarà il turno di una discesa molto articolata, in cui guadagnerà preziosi secondo chi sarà in grado di attaccarla nel modo più tecnico possibile. Questa discesa si con concluderà nella Dora Riparia. Successivamente gli atleti arriveranno al primo traguardo volante a Sant’Antonio di Susa. I corridorri ripartiranno allavolta del secondo GPM.

La seconda scalata della giornata guadagna il titolo di Cima Coppi con i suoi 2.178 m di altezza e si concluderà con la cima del Colle delle Finestre. Il secondo GPM avrà una lunghezza di 18,5 Km, un pendenza media del 9,2% ed arriverà a toccare la pendenza massima del 14%.

E’ importante sottolineare il fatto che i 9 km finali saranno totalmente sterrati, caratteristica che andrà ad insidiare ulteriormente gli atleti.

Inoltre il tratto di scalata prevederà il passaggio di 45 tornanti che potrebbero creare dei problemi a qualcuno degli atleti, giunti a questo punto della gara.

La discesa seguente condurrà i corridori a Pourrières, per poi dirigersi verso Pratogelato, luogo in cui sarà collocato il secondo traguardo volante di giornata. Dopo questa fase meno impegnativa gli atleti saranno pronti per affrontare il terzo GPM della giornata: quello di Sestrière.

GPM di quarta categoria con una lunghezza di 16,2 Km e una pendenza massima del 9%, la terza scalata della giornata non avrà pendenze generalmente impegnative; giunti alla cima i ciclisti si lanceranno nella discesa che li condurrà a Oulx. Fino a Bardonecchia il percorso continuerà con un lungo falsopiano, dopodichè inizierà l’ultima salita della giornata a Jafferau.

Un GPM di prima categoria che avrà pendenze medie del 9/10% e massime del 14%; altra difficoltà per gli atleti sarà una strettoia in prossimità di Maillaures.

In quest’ultimo tratto ci sarà la possibilità per alcuni di attaccare e concedersi un ultimo rush finale, trattandosi della terz’ultima tappa del Giro d’Italia 2018.

Venaria Bardonecchia strade chiuse

Per quanto riguarda la viabilità delle strade per questa diciannovesima tappa saranno coinvolte dal Giro d’Italia 2018 le seguenti strade. Per quanto rigurda Venaria il Giro passerà da via Mensa, viale Buridani, corso Papa Giovanni XXIII e via Iseppon, corso Garibaldi, via Cavallo e la SP1 tra Druento e Robassomero, queste strade saranno infatti chiuse a partire dalle 9.30.

Le strade che subiranno deviazioni in provincia di Torino sonoSP 1, SP 32, SP 197, SP 198, SS 25, SP 24, SP 172, SP 23, SP 23R, SP 215, SS 24, SS 335. Per la località di Venaria, dove sarà situata la partenza, saranno predisposti una serie di parcheggi in via Don Sapino (Juvarra) e in piazza De Gasperi.

Per i disabile è consigliato invece il parcheggio Beleno in quanto più comodo e vicino alla partenza del Giro.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Leggi anche