×

Greta Thunberg è scettica sull’accordo di Cop26: “Ancora un bla, bla, bla”

Greta Thunberg è scettica sull’accordo di Cop26 in merito alla soglia massima di emissioni ed al riscaldamento globale: “Ancora un bla, bla, bla”

Greta Thunberg

In punto di cronaca stretta Greta Thunberg è scettica sul sofferto accordo di Cop26 e lo ha fatto chiaramente capire con il suo mood adolescenziale e di pronta beva: “Ancora un bla, bla, bla”. La giovane attivista scandinava si prende la scena ma solo per dire che la vera scena è fuori da dove comunque lei ha insistito per essere, questo perché a suo parere “il vero lavoro continua fuori da queste sale“.

Greta scettica sull’accordo di Cop26: “Il vero lavoro continua fuori da qui”

Una affermazione che ha un alto valore simbolico ma che in realtà sembra sconfessare l’esito della Conferenza mondiale su riscaldamento globale ed emissioni di Glasgow, che dopo una serrata finale paurosa è giunta alla determinazione di indicare la soglia del riscaldamento globale a + 5° C.

Perché Greta è scettica sull’accordo di Cop26: i paletti posti dall’India

Vero è che l’accordo sul carbone è stato preso a seguito di un prosieguo ad oltranza delle trattative ma in un certo senso con una intesa “al ribasso”. Perché? Perché l’India di Modi ha chiesto di modificare la formulazione finale della bozza presentata nel tardo pomeriggio di ieri, 13 novembre. Il paese maggior responsabile del problema ha chiesto di farlo con l’utilizzo dell’espressione “ridurre gradualmente” al posto “eliminare gradualmente” il ricorso all’energia derivante dallo sfruttamento del carbone.

Dopo la maratona delle scorse ore fra i delegati Greta è scettica sull’accordo di Cop26 e parla di chiacchiere

Ovvio che l’esito quindi non piaccia agli ambientalisti più ortodossi ed altrettanto ovvio che da fare c’è ancora molto. Tuttavia l’impressione, a volte, è che personaggi come la Thunberg siano più innamorati dell’esistenza del problema e del fatto che sia quella a tenerli a galla e ribalta nel mainstream che della loro soluzione.

Per carità, è solo un’impressione eh?

Contents.media
Ultima ora