Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Conto Bancoposta: la procedura da seguire per chiuderlo
Istruzioni pratiche

Conto Bancoposta: la procedura da seguire per chiuderlo

poste italiane
bancoposta conto

Chiudere il conto Bancoposta è possibile farlo in qualsiasi momento. Scopri cosa serve e quanto ci vuole.

Il Conto Banco Posta è un servizio offerto da Poste Italiane,ed è uno dei conti correnti più utilizzati in Italia. Aprire questo tipo di conto corrente e molto facile, basta recarsi allo sportello ed eseguire semplici passaggi con l’operatore, oggi però ci occuperemo di spiegare in maniera dettagliata come bisogna procedere alla chiusura. A volte chiudere un conto corrente risulta essere un’impresa ardua, a causa delle molte pratiche burocratiche che devono essere svolte.

Come chiudere il Conto Banco Posta

Il Conto Banco Posta può essere chiuso in qualsiasi momento, qualora non dovesse più servire e la chiusura evita anche il pagamento del canone mensile a fondo perduto. Chiudere il prorprio conto intaffi è un diritto che non si può negare ai clienti. Essenziale è seguire la corretta procedura che prevede un regolamento, che è stato sottoscritto e accettato in fase di stipula del contratto.

La chiusura del Conto non ha costi, a meno che che non vi sono debiti o pagamenti scoperti.

Non sono previste penali e non c’è nulla di oneroso che possa impattare il cliente.

Che documenti servono?

Nel momento in cui avviene la chiusura del Conto, deve essere riconsegnato tutto il materiale che risulta essere collegato allo stesso,ovvero:

  • libretto degli assegni;
  • carta del Bancomat:
  • carte di Credito collegate.

La procedura di chiusura del Conto Bancoposta

E’ possibile procedere alla chiusura del Conto Bancoposta seguendo questi passaggi:

  • occorre scaricare il modulo dal sito Poste Italiane, oppure è possibile ritirarlo presso gli uffici Postali;
  • compirare il modulo con i dati richiesti, cioè: nome e cognome, numero di telefono, numero del conto da chiudere (specificare anche se vi sono dei servizi aggiuntivi attivi sul conto), indicare il materiale bancario che si restituisce o denunciare il materiale che non può essere restituito per un qualsiasi motivo;
  • una volta eseguita la compilazione del modulo,lo stesso può essere consegnato in qualsiasi ufficio di Poste Italiane;
  • ora bisogna soltanto attendere i tempi tecnici affinché la procedura si concluda.

Come chiudere il Conto tramite raccomandata

La chiusura del Conto Banco Posta può essere richiesta anche tramite l‘invio di una raccomandata, la stessa deve essere inviata all’indirizzo che sarà fornito dallo stesso Ufficio Postale.

Optando per l’invio della raccomandata è importante che il campo relativo all’indirizzo di spedizione sia compilato da un dipendete dell’ufficio postale. Ovviamente la procedura in questo caso richiede più tempo, quindi consegnare tutto all’Ufficio Postale sarebbe la scelta più veloce.

Le tempistiche per chiudere un Conto Bancoposta

Solitamente la chiusura del conto richiede circa quindici giorni lavorativi, la tempistica potrebbe prolungarsi qualora vi fossero degli ostacoli. Nel caso in cui vi fosse qualche problema che non permette la chiusura del conto, Poste Italiane è obbligata a segnalarlo entro e non oltre 5 giorni dall’avvenuta ricezione del modulo compilato. In questo caso i quindici giorni, decorrono dalla data di risoluzione del problema. Gli ostacoli che potrebbero presentarsi ed impedire la chiusura del Conto Bancoposta sono il mancato trasferimento di titoli, la presenza di investimenti di fondi comuni e la presenza di mutui op fidi non sanati.

© Riproduzione riservata

Leggi anche