×

Ingoia airpod invece dell’ibuprofene: “Ho inviato un vocale dall’interno del mio stomaco”

La ragazza ha provato prima un forte spavento e poi ci ha riso su. Gli utenti si sono chiesti come abbia fatto a confondere l'airpod con l'ibuprofene

Carli Bellmer

Una ragazza americana ha ingoiato una airpod, cuffia della apple, al posto dell’ibuprofene. La sua storia ha fatto il giro del mondo ed ha suscitato l’interesse di molte persone che hanno commentato la vicenda.

Carli Bellmer ingoia un’airpod confondendola con l’ibuprofene

Si tratta di Carli Bellmer, 27enne di Boston, USA. La giovane è famosa sul Social Network TikTok per i suoi podcast e per i consigli che da come estetista. Carli ha raccontato, il 5 novembre, sempre attraverso la piattaforma Social la sua disavvenura con l’airpod. Inizialmente TikTok le aveva rimosso il video, quindi ha potuto raccontarne solo una piccola parte.

Carli Bellmer ingoia un’airpod confondendola con l’ibuprofene: la reazione della ragazza

Carli Bellmer il giorno in cui è accaduto l’episodio era a letto e non si sentiva tanto bene. Aveva in mano sia una compressa di ibuprofene che un’airpod. Le dimensioni della cuffia Apple sono molto piccole ed è facile confondersi. È bastata infatti una distrazione e Carli ha mandato giù il “boccone” sbagliato. Dopo essersene resa conto ha avuto molta paura, salvo poi riderci su. È riuscita ad espellere la cuffia attraverso le feci ed ha raccontato che è riuscita ad inviare una nota audio dall’interno del suo stomaco.

Carli Bellmer ingoia un’airpod confondendola con l’ibuprofene: la reazione del web

Il web dopo aver saputo questa notizia è letteralmente impazzito e si è scisso in due parti: chi ha compreso il suo errore e chi invece l’ha presa in giro. A coloro che l’hanno presa in giro, Carli Bellmer ha risposto dicendo che la compressa di ibuprofene era di 800mg, quindi abbastanza voluminosa e di dimensioni simili a quelle dell’airpod.

Coloro che invece l’hanno difesa le hanno dato ragione dicendo che può capitare di confondersi e che non è un dramma ciò che è accaduto.

Contents.media
Ultima ora