×

Inter, Zhang taglia il budget: l’obiettivo del presidente nerazzurro

Steven Zhang ha scelto di tagliare il budget dell’Inter per la prossima stagione: mister Suning spiegherà a breve ulteriori dettagli.

Steven Zhang e l’Inter

Dopo aver conquistato lo scudetto in casa Inter è tempo di bilanci non solo sportivi, ma anche e soprattutto economici. Il presidente nerazzurro Steven Zhang ha dichiarato di voler proseguire con il progetto calcistico del club e di voler rivedere, allo stesso tempo, i costi di gestione.

Il proprietario della società Suning è giunto a Milano da diversi giorni e a breve farà un bilancio sui programmi futuri del club. 

L’Inter di Zhang 

Con lo scudetto ormai in tasca l’Inter pensa già al futuro, non si sa ancora se con Antonio Conte sulla panchina. Il tecnico ha un contratto fino al 30 giugno 2022, ma nel calcio c’è sempre bisogno di parlare prima di intraprendere una nuova stagione.

Intanto la famiglia Zhang ha scelto di tagliare il budget del club per il prossimo anno e porsi come obiettivo la qualificazione in Champions League.

Dopo lo scudetto, Zhang e la nuova Inter 

La famiglia Zhang, nonostante la pandemia in corso, ha investito tanto per vincere il campionato. Allo stesso tempo, però, ha chiesto di dare continuità al progetto e anche di attuare una politica di spese di gestione adeguate.

Sulla questione sono stati già informati i calciatori e lo staff tecnico. Si tratta di una forma di contenimento causata da un momento storico veramente difficile. 

L’Inter di Zhang, il mercato 

Fonti qualificate parlano di un mercato “senza grande ed esosi investimenti”. L’obiettivo minimo scelto dalla società è la qualificazione in Champions League. Con questo posizionamento, infatti, l’Inter porterebbe a casa maggiori introiti. La famiglia zhang ha investito qualcosa come 800 milioni di euro, ma nel frattempo c’è da capire l’intenzione del tecnico Antonio Conte. 

Vittoria del campionato 

In seguito della vittoria contro il Crotone di sabato 1 maggio, insieme al pareggio registrato durante la partita Atalanta-Sassuolo di domenica 2 maggio, l’Inter è ufficialmente campione d’Italia per la stagione 2020/2021. Conte e i giocatori dell’Inter conquistano il 19esimo scudetto della storia nerazzurra e bloccano il predominio della Juventus rimasto inalterato per nove stagioni consecutive. L’ex capitano e bandiera dell’Inter, Sandro Mazzola, ha accolto così lo scudetto della storia nerazzurra: “La vittoria dello scudetto è il primo passo, ora bisogna continuare così”.

Intanto per sabato 8 maggio 2021 è prevista una festa controllata per la vittoria dello scudetto dell’Inter.

Contents.media
Ultima ora