×

Sesso in auto, ecco quando è reato: le multe previste

Condividi su Facebook

Nonostante sia stato depenalizzato di recente, fare sesso in auto è un illecito che può venire a costare dai 5mila ai 30mila euro.

Fare sesso in auto è un illecito, e in quanto tale può essere sanzionato con multe anche molto salate. Si tratta di un atto che è stato depenalizzato di recente, fatta eccezione per i casi in cui avvenga in luoghi in cui la presenza di minori è probabile. Le sanzioni amministrative possono andare dai 5mila ai 30mila euro. Tuttavia, la reclusione è ancora applicata nei casi in cui l’atto si svolga in zone abitualmente frequentate da minori.

La legge sul sesso in auto

Il sesso in automobile è stato depenalizzato nel 2016. Tuttavia, non è ancora tollerato, in quanto la Legge italiana vede ancora come atti osceni quelli che oltraggiano la morale sessuale. Nello specifico, quelli che sono compiuti al di fuori della propria intimità. Così recita l’articolo 527 del codice penale:

“Chiunque, in luogo pubblico o aperto o esposto al pubblico, compie atti osceni è soggetto alla sanzioni amministrativa pecuniaria da 5.000 a 30.000 euro.

Si applica la pena della reclusione da quattro mesi a quattro anni e sei mesi se il fatto è commesso all’interno o nelle immediate vicinanze di luoghi abitualmente frequentati da minori o se da ciò deriva il pericolo che essi vi assistano. Se il fatto avviene per colpa, si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 51 a 309 euro“.

Atti osceni, le sanzioni

Dopo la depenalizzazione, il rischio maggiore in cui si incorre per essere colti in flagrante durante un rapporto sessuale in auto è dunque quello di sanzione pecuniaria. Tuttavia, permane la pena nel caso in cui l’atto avvenga nelle vicinanze di un luogo frequentato da minori, come può essere una scuola o un centro sportivo. L’atto viene considerato osceno se avviene in un luogo pubblico.

Qualsiasi luogo di pubblico accesso viene considerato pubblico, anche un parcheggio poco frequentato o nascosto. In questo caso il sesso in auto non verrebbe considerato reato degno di pena, ma si dovrebbe pagare comunque una multa stabilita dal giudice in base alle proprie valutazioni.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche