×

Milano, svaligiata dai ladri la casa di Fabrizio Corona

L'ex re dei paparazzi: "Prima o poi mi faccio 30 anni di galera a meno che la legge di Matteo Salvini non mi salvi". 

fabrizio corona

Non è una vigilia di Natale serena per Fabrizio Corona, recentemente aggredito da alcuni spacciatori. L’ex re dei paparazzi ha subito, nella notte tra il 23 e il 24 dicembre, la visita dei ladri che gli hanno svaligiato casa a Milano.

“Come regalo di Natale anche nel giorno di Natale questi grandissimi pezzi di m…a mi sono entrati in casa” ha detto lo stesso Corona in una story pubblicata su Instagram. Proprio sul social network una serie di video documenta lo stato dell’abitazione, devastata dai malviventi (sono stati aperti anche alcuni regali). Corona non era presente al momento del furto: è rientrato intorno alle 2.30 di notte secondo quanto riferisce il Messaggero e ha scoperto che qualcuno si era introdotto nella sua dimora.

Il messaggio a Salvini

“Si sono bevuti anche l’aranciata, a casa mia, come sfregio. E l’hanno lasciata qui, per prendermi per il c… Come nei film americani, questi pezzi di m…. Sono inc…. nero” aggiunge Corona in una delle stories di Instagram. Quindi manda un messaggio al vicepremier e Ministro dell’Interno Matteo Salvini (non a voce, ma come ‘didascalia’ di un filmato): “Prima o poi mi faccio 30 anni di galera a meno che la legge di Matteo Salvini non mi salvi”.

Il precedente

Non è la prima volta che Corona subisce un furto: l’ex manager fotografico era stato derubato infatti anche alcuni mesi fa. E aveva accusato un’ex collaboratrice di aver commissionato tutto. Stranamente proprio prima dell’ultima visita dei ladri Corona, sempre su Instagram, aveva parlato di questa donna, un tempo sua amica, definendola “criminale”: “Presto la giustizia farà il suo corso e lei pagherà quello che deve pagare”.

Contents.media
Ultima ora