×

Nadia Toffa, tweet su Olocausto e palestinesi: scoppia la polemica

Nadia Toffa interviene sul conflitto israelo-palestinese, ma la sua riflessione storica postata su Twitter viene bocciata dai più.

Nadia Toffa

“Capisco profondamente il dolore per l’olocausto ma la storia dice che i palestinesi erano lì da tempo. Che il Signore porti pace tra questi popoli. Preghiamo per la pace”, scrive il 26 marzo 2019 Nadia Toffa a commento delle ultime vicende in Medio Oriente.

Conflitto che infiamma anche gli utenti di Twitter perché sono bastati 170 caratteri per scatenare una vera e propria polemica social contro la Iena.

Lezioni di storia

Tra i più agguerriti c’è Stefano Matulli, che replica alla conduttrice: “Non direi..’Palestina’ è il termine col quale l’Imperatore Tito definì gli Ebrei.. (Guerre Giudaiche 73 Ac.). – aggiungendo – Toffa, ripassi un pò di Storia…”,

Tra i cinguettii di risposta anche uno degli amicidiisraele, i quali scrivono: “Il termine esatto è Shoah, Israele non è nato come ‘regalo’ per lo sterminio, fino al ‘48 con il termine Palestinesi erano chiamati gli ebrei, il popolo palestinese è stato inventato nel 1967.

Ed è dal 1937 che con la commissione Peel che si cerca far pace con gli arabi”.

Toffa non replica

Qualcuno è anche un po’ più sarcastico. “Preghiamo per la pace e anche per le caz… che dici. Più pace per tutti e meno kazzari geopolitici in web. Amen” scrive per esempio Kenyaein. L’utente RobyDiGio invece chiosa: “Preghi per ciò che vuole ma ci risparmi lezioni di storia! – aggiungendo – Il suo Bignami per giunta sembra aver pure decine di pagine mancanti.

Le dicono qualcosa Abramo, Isacco, Giacobbe, Mosè, David, Salomone e perfino tal Gesù? O che forse a Masada si suicidarono in massa i nonni di Arafat?”.

Greta invece osserva: “Come banalizzare un conflitto che dura da oltre 70 anni, nonché l’Olocausto. ‘I palestinesi erano lì da tempo’. No comment”. A 24 ore dalla pubblicazione del tweet, Nadia Toffa non ha ancora replicato.

Contents.media
Ultima ora