×

Michael Jackson, quella volta del rifiuto a Madonna

Era il 1991 e la Regina del Pop tentò di sedurre il Re del Pop invitandolo a trascorre la notte da lei: la serata non andò come previsto.

michael jackson rifiuto madonna

Michael Jackson è da sempre considerato il Re del Pop. Nella sua decennale carriera ha venduto milioni di dischi e fatto ballare generazioni. Ma oltre che per la sua musica, di Jacko si è sempre parlato anche per via della sua complessa vita privata: la sua avversione verso le donne, la sua presunta verginità e le ripetute accuse di pedofilia.

Lisa Marie Presley, sua moglie dal Maggio 1994 al Gennaio 1996, lo ha sempre difeso da ogni accusa, negando che il loro sia stato un matrimonio di comodo: “Ho lasciato Michael perchè aveva gli stessi difetti di mio padre, abusava di farmaci, e viveva in una torre d’avorio, circondato da lacchè che gli dicevano solo ciò che voleva sentire”.

Disse NO alla Regina del Pop

Prima di lei Jackson aveva avuto altre storie.

Il primo amore fu la giovane attrice Tatum O’Neal: la storia avvenne quando entrambi erano adolescenti e fu confermata anche in A Paper Life, la biografia della O’Neal.

Stando a quanto riportato da dagospia.it, nel 1991, Madonna, la Regina del Pop provò a sedurre Michael. I due, dopo aver consumato una cena afrodisiaca si recano a Beverly Hills, per trascorrere la notte a casa di lei. Sul più bello però Michael si rifiuta e anzi, dimostra di non gradire la compagnia di Madonna, lanciandole contro epiteti irripetibili.

Il biografo di Michael Jackson, J. Randy Taraborrelli, ha affermato che in realtà fu Lisa l’unica donna che Michael amò davvero. La verità sulle questioni personali di Michael Jackson probabilmente non la sapremo mai. Non rimane che ascoltare la sua storia attraverso le canzoni.

Contents.media
Ultima ora