×

Sanremo 2020: Amadeus sotto accusa per Junior Cally

Condividi su Facebook

Giorni davvero impegnativi per Amadeus, prossimo conduttore e direttore artistico del Festival di Sanremo 2020

sanremo 2020
sanremo 2020

Attorniato dalla politica e dopo aver faticosamente assopito le critiche per le presunte frasi sessiste, Amadeus è ora alle prese con diverse altre matasse da sbrogliare. Nel bel mezzo dei forfait di Salmo e Monica Bellucci, il presentatore di casa Rai si trova infatti a dover affrontare la levata di scudi della politica contro il cantante Junior Cally.

Sanremo 2020: tutti contro Amadeus

In direzione della cittadina ligure, sede della 70esima edizione della kermesse, il direttore artistico si sta dunque preparando al percorso di preparazione del Festival. Lo spettacolo avrà inizio martedì 4 febbraio per concludersi sabato 8. Nel mentre, la posizione del rapper su citato sembra complicarsi ogni ora di più. Tutti i partiti politici chiedono infatti la sua esclusione dalla gara, dal movimento 5 stelle alla Lega, dal Pd a Leu.

Anche Forza Italia e Italia Viva hanno espresso il proprio dissenso nei confronti dell’artista.


Per il momento, il manager di Amadeus nonché organizzatori del Festival di Sanremo, Lucio Presta, tiene a ribadire che Junior Cally non avrà nessuna censura. Tuttavia non sono da escludere ulteriori colpi di scena nelle prossime ore. Intanto su Instagram l’amico Fiorello ha provato a prendere le difese di Amadeus con la sua solita ironia. “Volevo dire una cosa alle 29 deputate che ti hanno accusato. Proprio nella politica cercate di fare un passo avanti, non state indietro. Voglio vedere un Presidente della Repubblica donna e un Presidente del Consiglio donna. Non vi lamentate di Sanremo, lamentatevi del vostro settore. Allora sì che avremmo fatto un passo avanti”, ha dunque chiosato il mattatore di RaiPlay.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche