×

Fedez, l’atto giudiziario di Codacons: la Pausini lo difende

Condividi su Facebook

Anche Laura Pausini ha detto la sua in merito alle querele ricevute da Fedez da parte del Codacons.

fedez-codacons
fedez-codacons

Fedez è stato querelato dall’associazione dei consumatori Codacons per la raccolta fondi che lui e sua moglie, Chiara Ferragni, avevano organizzato per l’emergenza Coronavirus. A prendere le difese del cantante ci ha pensato anche Laura Pausini, che ha definito la vicenda come vergognosa.

Fedez: le parole di Laura Pausini

In tanti hanno definito a dir poco vergognoso l’attacco subito da Fedez da parte del Codacons. Tra chi ha difeso il rapper spuntano anche i nomi di Laura Pausini e Selvaggia Lucarelli, che a sorpresa si sono schierate apertamente dalla parte del rapper. A mostrare l’atto giudiziario pervenuto al rapper proprio in questi giorni è stato lui stesso, che via social ha detto con sarcasmo a proposito della vicenda: “Sempre bello ricevere queste onorificenze per aver cercato di dare una mano in un momento difficile.

Grazie Codacons, grazie Italia”.

Codacons aveva cercato di bloccare la raccolta fondi del rapper perché a quanto pare il metodo di pagamento della percentuale GofundMe non sarebbe stato limpido per gli utenti. Il rapper è stato querelato per “diffamazione, calunnia, associazione a delinquere, violenza, minacce plurime e induzione a commettere reati” perché a sua volta aveva fatto sapere via social che l’unico beneficiario di una raccolta fondi organizzata da Codacons sarebbe stata il Codacons stesso.

La querelle finirà in tribunale, ma sui social sono già in tanti ad essersi schierati dalla parte del rapper e molti sono curiosi di sapere che piega prenderà la vicenda.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.