×

Maria De Filippi rimanda le registrazioni di C’è posta per te

Condividi su Facebook

Maria De Filippi rimanda le registrazioni della nuova edizione di C’è posta per te.

Il coronavirus ha stravolto completamente non solo la vita di tutti i cittadini ma anche quella delle maestranze televisive. Tante sono state le produzioni rimandate o che hanno dovuto cambiare il format in corsa per adeguarlo alle normative sanitarie. Uno dei programmi di maggior successo della nostra televisione, C’è posta per te, ne risente.

La decisione che è stata presa di Maria De Filippi è davvero unica. Il pubblico di Canale 5, come ogni anno, a gennaio era abituato a vedere il sabato sera il programma della moglie di Costanzo. Questo anno , però, non sarà così. A causa delle difficoltà per il distanziamento sociale, C’è posta per te è rimandato a data da destinarsi.

La nuova stagione televisiva di Maria

Nel corso di un’intervista rilasciata al settimanale Oggi, Maria De Filippi ha parlato della sua prossima stagione televisiva e ha anche anticipato cosa succederà con uno dei suoi programmi di maggior cesso.

Ho rinunciato a registrare C’è Posta Per Te. Non sarebbe stato possibile essere coerenti con ciò che il format è. Niente abbracci all’apertura della busta? Impossibile“. Queste sono state le parole della De Filippi. La scelta è dovuta ad alcune ragioni specifiche. Prima di tutto, la produzione Fascino, non garantirebbe la certezza assoluta di sicurezza a tutti i partecipanti al programma. Nonostante ciò, la stessa Maria, forte del suo essere molto ipocondriaca, ha ricordato che chiunque ha partecipato ai suoi programmi ha fatto i test.

Le paure di Maria De Filippi

Quella che si è confessata al settimanale diretto da Umberto Brindani, è una Maria De Filippi inedita. Si è raccontata a tutto tondo come è suo solito fare. Questi mesi non sono stati facili per lei. “Ho fatto sei test sierologici, ho preso mille precauzioni, viaggio con guanti e amuchina… ma per lavoro devo vedere tante gente, ed ero terrorizzata all’idea di beccarmi il Covid. Avevo un pulsometro nella borsa e uno nel comodino, provavo di continuo la saturazione”.

Insomma, non è stato facile per lei. Dopo una stagione molto fortunata dal punto di vista degli ascolti, anche per Maria è tempo di godersi le meritate vacanze. L’occhio e la testa sono, però, sempre rivolte al lavoro. Proprio in questi giorni è partita la nuova edizione di Temptation Island, di cui la De Filippi è autrice.

Il parere della De Filippi

Nonostante la situazione sanitaria nel nostro paese sembra stare migliorando giorno dopo giorno, Maria non è ancora tranquilla.

La verità è che non è ancora finita. Dobbiamo imparare a convivere con questo virus, abituarci al distanziamento e a ragionare in maniera diversa”.

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
berlusca vuole uccidere vicchy molestia del sonno
5 Luglio 2020 04:38

noi non porgiamo nemmeno le delle figuriamoci l’altra guancia…

luigi
8 Luglio 2020 21:38

chiudete tutti i programmi di maria x sempre


Contatti:
Antonio Maione

Antonio Maione, 21 anni, studia Giurisprudenza all'Università Federico II. Appassionato di giornalismo e televisione, si interessa al gossip e alla cronaca rosa, con uno sguardo all'attualità nazionale e internazionale. Collabora con Blasting News.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.