×

Guendalina Tavassi si sfoga con Barbara D’Urso: “Mi sono sentita violata”

Condividi su Facebook

Guendalina Tavassi racconta una drammatica esperienza nel salotto di Barbara D'Urso.

guendalina tavassi

Guendalina Tavassi, ospite nel salotto di Pomeriggio 5, si è sfogata con la conduttrice Barbara D’Urso raccontando di avere vissuto un’esperienza terribile. Il suo cellulare, infatti, è stato hackerato ed alcuni video hard realizzati insieme al marito sono stati diffusi sul web.

L’influencer è una delle tante donne vittime di revenge porn, seppure non conosca il colpevole.

Il racconto di Guendalina Tavassi

Questa cosa che mi è successa è bruttissima. Mi sento violata. Hanno derubato la mia privacy e la mia vita. Devono pagare per quello che hanno fatto“, ha detto. Guendalina Tavassi ha ammesso di sentirsi molto turbata per quello che è accaduto. Inoltre ha voluto rassicurare la nonna, venuta a conoscenza della diffusione dei video hard sul web proprio nel corso della diretta tv.

Volevo un attimo rassicurare mia nonna, che non sta bene. Sono una persona forte e non ho fatto nulla di male. Sono cose private che si fanno tra marito e moglie“.

Barbara D’Urso si è schierata dalla parte dell’influencer e di tutte le vittime di revenge porn. “Diffondere simili video è reato. Ogni donna è libera di fare quello che vuole nel privato. Lo ripeto: è reato“, ha detto. La conduttrice stessa è solita dare voce alle donne che subiscono qualsiasi genere di violenza, sia fisica che psicologica.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media