×

La figlia di Fantozzi: “Temo di finire sotto un ponte”

Maria Cristina Maccà, nota per aver interpretato la figlia dell'ingegner Fantozzi, ha svelato i suoi problemi economici a seguito della pandemia.

Maria Cristina Macca
Maria Cristina Macca

Maria Cristina Maccà, resa celebre dal ruolo per aver interpretato la figlia di Fantozzi, ha raccontato le sue difficoltà economiche, rese ancora più gravi a causa della chiusura dei teatri per via della pandemia.

La figlia di Fantozzi: il dramma

Come molti altri artisti e lavoratori del mondo dello spettacolo Maria Cristina Maccà ha fatto sapere di aver accusato profonde difficoltà economiche a causa della chiusura dei teatri e dei luoghi interessati allo spettacolo per l’emergenza Coronavirus. L’attrice sarebbe tornata a vivere dalla madre perché i risparmi non le sarebbero bastati a coprire le spese: “Vado avanti con i risparmi che ho accumulato negli anni, ma quanto può durare? Ho paura di finire sotto un ponte.

Con 600 euro (gli aiuti dello Stato) per qualche mese non si può pensare di campare. E poi non voglio sussidi, ma solo tornare a fare l’attrice”.

L’attrice ha confessato che nonostante le difficoltà dovute all’emergenza (e per cui tanti attori e attrici hanno protestato, come ad esempio Sandra Milo) sarebbe pronta a ripartire con grinta e coraggio, e ha ipotizzato addirittura un “ritorno” del ragionier Fantozzi ambientato ai giorni d’oggi: “Sarebbe sicuramente record di incassi”, ha ipotizzato scherzosa.

A causa dell’emergenza Coronavirus tutti i luoghi che potrebbero rappresentare un rischio per assembramenti – cinema e teatri compresi – sono stati chiusi in attesa di ulteriori direttive. Alla protesta per la mancanza di sussidi adeguati per i lavoratori dello spettacolo si sono uniti molti attori attraverso una campagna di protesta via social.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora