×

Enola Holmes: cast, recensione del film Netflix. In uscita anche il 2?

Condividi su Facebook

Arriva in streaming su Netflix Enola Holmes, nuovo film con Millie Bobby Brown. Ci sarà il capitolo 2?

É disponibile in streaming Enola Holmes, film del 2020 prodotto e distribuito da Netflix sulla sua piattaforma.

Il film ha come protagonista Enola, la figlia minore della famiglia Holmes, sorella di Sherlock e Mycroft. Il personaggio non è frutto della penna di Sir Arthur Conan Doyle ma di quella della scrittrice Nancy Springer,

La storia parla di Enola Holmes che dopo l’improvviso abbandono della madre Eudoria, chiama in aiuto i due noti fratelli, Sherlock e Mycroft, per risolvere il mistero.

Nel farlo la ragazza incontrerà Tewksbury, un giovane visconte in fuga.

Il cast di Enola Holmes

La protagonista Enola è la giovane Millie Bobby Brown, diventata una star mondiale per il ruolo di “11” in Stranger Things, la serie più seguita di tutta la storia della piattaforma Netflx.

Ad affiancarla c’è Louis Partridge nel ruolo del visconte in fuga Tewksbury. L’attore è quasi sconosciuto e lo si ricorda solamente per il suo ruolo di Piero de Medici nella serie I medici.

Ad affiancare i due giovani attori ci sono volti molto noti.

Lo statuario Henry Cavill (Superman, The Witcher) interpreta il leggendario Sherlock Holmes, Helena Bonham Carter (attrice e moglie di Tim Burton) veste i panni della madre di Enola, mentre Sam Clafin (Hunger games) è Mycroft Holmes.

Chiudono il cast Adeel Akhtar nel ruolo dell’ispettore Lestrade, Fiona Shaw, Frances de La Toure e Burn Gorman.

La trama del film

1870. Alla scomparsa improvvisa della madre, Enola Holmes, cresciuta in campagna ed educata lontana dalle etichette da dama, chiama in aiuto i due fratelli maggiori che non vede da moltissimi anni.

Mentre Sherlock si lancia nelle indagini per risolvere il mistero, Mycroft giudica Enola incivile e poco femminile e così decide di mandarla in un’accademia per insegnarle le buone maniere e farla diventare una dama degna dei migliori salotti inglesi.

La selvatica Enola scappa e per caso incontra il giovane visconte Lord Tewksbury, anche lui in fuga e minacciato da un assassino.

Dopo aver diviso le loro strade a Londra, inizialmente Enola segue una pista per trovare la madre mentre Tewskbury rimane nascosto per non farsi trovare.

Da qui in poi i destini di tutti i personaggi si intrecceranno.

Enola vuole salvare la vita del ragazzo e capire chi sia il mandante del delitto, senza sapere però di essere l’oggetto della ricerca dall’ispettore Lestrade, ingaggiato da Mycroft…

Il capitolo 2 si farà

Considerato il finale, dove si mostra come la madre di Enola faccia parte di una fitta rete di terroristi che vogliono cambiare la società in favore dei diritti femminili, è pressoché certo che si farà un sequel, visto soprattutto il successo di questo primo film.

Di cosa potrebbe parlare Enola Holmes 2?

Probabilmente Enola dovrà salvare la madre in pericolo e nel farlo chiederà l’aiuto di Tewskubry, evidentemente il suo interesse romantico, e dei due fratelli, che potrebbero riscattare la loro lontananza dalla famiglia per tutti quegli anni.

La recensione di Enola Holmes

Il film è davvero convincente e consigliato.

La trama è vivace e piena di azione, con una brava Millie Bobby Brown che dimostra di non essere solo la ragazza perennemente sofferente di Stranger Things.

Su un’impostazione da giallo classico, si inserisce il genere della commedia degli equivoci, anche con scene d’azione ben girate.

Le interpretazioni sono intense, anche se la storia si concentra maggiormente sulla Brown, mettendo in secondo piano soprattutto Henry Cavill nel ruolo di Sherlock Holmes e lo stesso Lestrade interpretato da Adel Akhaatar.

Al netto, gli unici difetti sono la piega ultra femminista che pervade la pellicola, con un sottotesto politico pressoché obbligato negli ultimi anni, e dannatamente fastidioso. L’altra pecca invece è il finale che svela il mistero della trama, forse con troppa fretta.

Ma per il resto Enola Holmes è un film divertente da gustarsi in compagnia!

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ascanio Bonelli

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.