×

Burraco fatale: trailer, trama, cast e recensione

Condividi su Facebook

Arriva al cinema Burraco fatale, commedia romantica con Claudia Gerini e Angela Finocchiaro. Ecco il trailer, la trama e la recensione!

C’è in sala Burraco fatale, film del 2020 diretto da Giuliana Gamba, regista di lungo corso classe ’53 che negli anni ’90 si è dedicata a documentari e miniserie Rai.

La sceneggiatura è firmata dalla stessa Gamba insieme allo scrittore Francesco Ranieri Martinotti.

Il film parla di quattro amiche esperte nel gioco di carte burraco che le porta ad iscriversi al torneo regionale del Lazio.

Ma dietro a questa passione si nascondono delle vite fragili e insicure, pronte però a cambiare.

Il cast di Burraco fatale

Il cast è quasi tutto al femminile e comprende le più note attrici italiane contemporanee.

La bellissima Claudia Gerini è un simbolo del nostro cinema, dopo i fortunati sodalizi con Carlo Verdone, Paolo Genovesi, Matteo Garrone e altri, oltre che lavorare anche per produzione americane come in John Wick – capitolo 2 e ne La passione di Cristo firmato Mel Gibson.

La Gerini interpreta Irma, che è a tutti gli effetti si può considerate la protagonista di questo film corale.

Accanto a lei ci sono le tre amiche di burraco.

La comica Angela Finocchiaro (apprezzata soprattutto in Benvenuti al sud), l’irriverente Caterina Guzzanti (vista nella serie televisiva italiana Boris) e la verace Paola Minaccioni (notata in Ex di Brizzi e Mine vaganti di Özpetek).

A completare il cast ci sono anche la cantante Loretta Goggi e la modella e anche attrice Michela Quattrociocche, che dai suoi esordi nel 2010 con Scusa se ti chiamo amore e il sequel Scusa ma ti voglio sposare di Federico Moccia non ha più trovato spazio (e chissà perchè!).

La trama del film

Irma, Eugenia, Miranda e Rina sono quattro amiche che nascondono dietro la passione per il burraco vite infelici che non vogliono affrontare.

Eugenia è una casalinga senza altri interessi, che si è sposata con un uomo mediocre che però la comanda.

Rina invece è un notaio che non trova altro piacere che scommettere compulsivamente, oltre ad essere una cleptomane e una bugiarda cronica.

Miranda è rimasta vedova e vive con una suocera che chiama “la iena” e di cui non riesce a liberarsi.

Infine Irma, una bella donna sposata con Mario che però da anni perpetua una relazione con una donna più giovane, scaltra e dalle mire da arrampicatrice sociale.

La trama si accende quando Irma si innamora del giovane e aitante Mohamed e la cui relazione la spingerà a giudicare e cambiare la sua intera vita, coinvolgendo ovviamente Eugenia, Miranda e Rina.

La recensione di Burraco fatale

La commedia, a differenza di molti film italiani degli ultimi anni, ha il coraggio di raccontare una storia semplice senza camuffarne l’aspetto.

Burraco fatale è il racconto di donne infelici e succubi che si danno una seconda opportunità, che si innesca grazie all’amore e l’accettazione di sé.

Senza altissime pretese autoriali da deludere, il film scorre piacevolmente e la presenza di una sempre bella e brava Claudia Gerini fa accettare la visione di una storia come questa anche a uomini adulti e allergici alle commedie romantiche.

La comicità è ben dosata e mai fuori posto.

Le prove attoriali di Angela Finocchiaro e Caterina Guzzanti (comiche televisive prima di essere attrici) sono convincenti, al pari di quella di Paola Minaccioni.

Cos’altro dire?

Burraco fatale è un onesto film italiano che merita sicuramente una visione, da cui però non aspettatevi troppo.

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Ascanio Bonelli

Sono esperto di Cinema e curo la sezione "cinema" di Notizie.it. Mi sono laureato al Dams di Bologna e tratto di film quasi ogni giorno tra il mio canale youtube "Il signor Arkadin" e il mio blog personale "Le follie di Spyke". Ho avuto qualche esperienza di set indipendente, soprattutto in veste di soggettista e sceneggiatore.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.