×

Matteo Bassetti: “Il contagio corre ma la scienza come sempre vincerà”

Matteo Bassetti: “Il contagio corre ma la scienza come sempre vincerà, ogni giorno centinaia di scoperte, a noi medici il compito di aggiornarci ed agire”

Matteo Bassetti

Matteo Bassetti fra analisi lucida e fiero proclama, e a ben vedere ci stanno tutti e due, tanto ad arrivare ad un sunto: “Il contagio corre ma la scienza come sempre vincerà”. L’infettivologo genovese del San Martino fa il punto sulla pandemia e indica la strada per debellarla.

Ha detto Bassetti: “Ogni giorno escono centinaia di articoli sul Covid e su molte altre malattie infettive. Articoli sottoposti alla peer-review e pubblicati sulle più prestigiose riviste del mondo”. 

Matteo Bassetti: “Il contagio corre ma la medicina non sta certo ferma”

E ancora: “A noi medici spetta il compito di documentarci, di aggiornarci e di mettere al servizio della comunità le nostre conoscenze”. Poi la considerazione: “Questa è la medicina dell’evidenza.

La stessa evidenza dei numeri impressionanti dei paesi dove non si è vaccinato abbastanza: ieri in Russia, per esempio, 1160 morti in 24 ore. Molti altri paesi dell’est Europa stanno chiudendo tutte le attività perché il virus ha rialzato la testa, perché non si è fatto quello che abbiamo fatto noi in Italia. Vaccinare nei mesi in cui il virus morde meno.” 

Sulla situazione in Italia Matteo Bassetti è chiaro: “Il contagio corre fra i bambini” 

E in Italia? Bassetti ha spiegato che “il contagio in Italia corre soprattutto nei bambini. Da ieri c’è il via libera dell’FDA al vaccino per i bambini. Presto sarà approvato anche in Europa ed in Italia. Una possibilità in più di fermare il contagio e vincere la pandemia”. 

“Il contagio corre ma la scienza vincerà, manca poco”: lo sostiene Matteo Bassetti

Poi la chiosa: “Manca davvero poco.

La scienza vincerà ancora una volta. L’ennesima!”. L’infettivologo allude alla decisione presa nelle ore scorse dalla Fda Usa di autorizzare l’uso di emergenza e con dosi ridotte del vaccino Pfizer-BioNTech per i bambini dai 5 agli 11 anni

Contents.media
Ultima ora