×

Meteo estate di San Martino: cos’è, quando cade e perchè quest’anno è a rischio

Allerta meteo per la metà di novembre, le tradizioni legate alla figura di San Martino e al periodo che pernde il nome di Estate di San Martino sono a rischio.

Previsioni meteo 7 ottobre

Gli esperti meteo ci avvisano: quest’anno potremmo non godere dell’Estate di San Martino! Quel fenomeno metereologico che ci ha abituato, nel periodo autunnale, dopo il primo freddo, ad clima più mite proprio nei giorni di metà novembre. Questo periodo prende il nome proprio dal santo ricordato dalla Chiesa l’11 novembre.

La tradizionale festa potrebbe più non essere la stessa. Ma cos’è e perchè è a rischio?

Cosa c’entra con il meteo l’estate di San Martino?

Come detto il nome viene dal santo, proveniente da Tours, e ricordato per le sue azioni caritatevoli. In particolare la tradizione fa corrispondere a questa data l’episodio legato al suo mantello.

Martino di Tours si privò del suo mantello, dandone le due parti a due mendicanti infreddoliti.

Ecco che che il cielo si schiarì e le temperature tornarono più miti come se fosse estate, per raffronto all’opera caritatevole del santo.

Fare San Martino: un meteo da estate in autunno

E il mito si mischia alla tradizione con un’usanza che vedeva in questo periodo dell’anno i contadini traslocare approfittando dei giorni più miti, prima del rigido inverno. Infatti era usanza terminare e cominciare i contratti agricoli in questa data.

Una tradizione diffusa soprattutto nella Pianura Padana, dove chi riceveva in gestione un terreno agricolo, spesso ci prendeva residenza con la propria famiglia e a termine del contratto doveva lasciare anche l’abitazione alla volta del nuovo terreno. Ecco che “fare San Martino” è sinonimo di traslocare.

Così prende anche usanza la tradizione dei falò. I Fuochi di San Martino, sono eventi popolari, ancora oggi organizzati dalle comunità agricole, come occasione di incontro e buon auspicio per l’inverno, dove una volta si bruciava ciò che si lasciava dopo il trasloco.

Che serviva anche per formare nuove coppie e legami. Ma in cosa consistono?

I Fuochi di san Martino:

  • Quando si svolgono? L’11 novembre
  • Dove si svolgono? Fuori dalla città o nelle comunità agricole
  • In cosa consistono? Alti falò con legno e sterpaglie
  • Cosa si fa? Ognuno porta cibo da condividere. Si danza sulle note di musica, danze popolari e benedizioni di buon auspicio
  • Cosa si mangia e beve? Vino novello e castagne musica, danze popolari e benedizioni di buon auspicio che si ispirano alla tradizione di liberarsi del vecchio prima del nuovo corso.

Niente Estate di San Martino questo autunno: le previsioni meteo

I metereologi ci hanno avvertito che quest’anno non avremo il fenomeno atmosferico chiamato Estate di San Martino nei paesi con origine latina, e “Indian Summer” ovvero estate indiana, dai popoli di lingua anglosassone.

Il perchè è da rintracciarsi nel cambiamento climatico che stiamo vivendo, a causa dell’inquinamento atmosferico. Abbiamo già parlato di quanto negativamente il cambiamento climatico colpirà l’Italia.

Il colonnello Giugliacci dal suo sito allerta tutti: questo sarà un periodo di grandi stravolgimenti climatici e meteo, le mappe per le previsioni sembrano non corrispondere più all’andamento una volta periodico.

Il colonnello infatti racconta del maltempo che ha colpito con piogge monsoniche il sud e del caldo da primavera di cui hanno goduto alcune città del centro nord, subito dopo sferzate da vento gelido e precipitazioni che sembra ci accompagneranno fino ad inverno inoltrato.

Niente caldo a metà novembre, ma sempre più freddo con un clima natalizio anticipato. Niente Estate di San martino per gli italiani e probabilmente niente tradizionali falò, che con la variabilità del meteo in questi giorni sono tutti zuppi.

Contents.media
Ultima ora