Moto GP Argentina, Rossi furioso "Ho paura di Marquez"
Moto GP Argentina, Rossi furioso “Ho paura di Marquez”
Sport

Moto GP Argentina, Rossi furioso “Ho paura di Marquez”

Valentino Rossi box Yamaha
Valentino Rossi box Yamaha

Dopo il GP di Rio Hondo in Argentina Valentino Rossi commenta infuriato le scorrettezze di Marc Marquez: "Ho paura di stare in pista con lui".

Al Gran Premio d’Argentina, Marc Màrquez ha fatto cadere in gara Valentino Rossi, venendo sanzionato con una penalità di 30 secondi per “guida irresponsabile”. Nella stessa gara il pilota Honda è stato oggetto di molte polemiche per le diverse irregolarità commesse (dalla griglia di partenza fino ai contatti con Espargarò e Rossi) e sanzionate dal ride through. Presentatosi ai box della Yamaha per chiarire la situazione, Marquez è stato respinto dallo staff tecnico di Valentino Rossi. La risposta del nove volte iridato è amara: “Non mi deve nemmeno guardare in faccia, non accetto le sue scuse. Glielo dirò e farò in modo che non mi parli più.”

Rossi: “ho paura di correre con Marquez”

Momenti di tensione al GP di Argentina, dopo l’incidente di gara. Marc Marquez si è presentato per chiarire con Valentino Rossi l’incidente accaduto a soli tre giri dalla fine. Il pilota catalano si è presentato col padre Julià Márquez e il suo manager Emilio Alzamora, per porgere le sue più sentite scuse (a detta del pilota Honda, sincere) a Rossi e al suo team, in seguito al contatto avvenuto tra i due.

Uccio contro Marquez e il commento di Rossi

Alessio Salucci, assistente di Rossi, ha intimato allo spagnolo di non presentarsi nel paddock.

Rossi, più tardi, ha commentato il tutto da Radio Estadio con queste parole: “Non mi sento protetto dalla direzione gara perché Márquez fa quello che vuole. Onestamente, dovrebbe stare lontano da me e nemmeno guardarmi in faccia. È pericoloso, ho paura di stare in pista con lui. Il nostro non è uno sport di contatto, lui ha colpito tra la gamba e la moto per farmi cadere. Ho paura di correre con lui, distrugge il nostro sport”.

La furia di Valentino Rossi

Rossi aggiunge, commentando il comportamento del pilota spagnolo: “Marquez ti viene a chiedere scusa davanti alle telecamere ma non è sincero, perché la volta dopo fa uguale. Se capita una volta ci sta, ma siccome non è così, le scuse alla fine non le accetto più. Spero che lui stia lontano da me e che non mi guardi più in faccia. Le regole parlano chiaro, oggi doveva essere fuori dalla gara. Lui alza il livello della competizione ad un livello che è pericoloso. A me, poi, mi tratta peggio di tutti come nel 2015 che mi ha fatto perdere il Mondiale. Sto bene, non mi sono fatto niente, però è una situazione secondo me molto pericolosa. Qualcuno deve fare qualcosa perché c’è da farsi male. Marquez non ha mai nessun tipo di rispetto per gli avversari, solo oggi è andato contro a quattro-cinque piloti diversi. Il problema è che Marquez è recidivo, corre così con tutti”.

Jarvis: Marquez? È inaccettabile

Intervenuto anche il team director di Yamaha, Lin Jarvis: “Non possiamo accettare che un pilota due volte si comporti in questo modo in gara. Abbiamo spiegato la nostra posizione alla direzione gara. Anche Valentino è andato a spiegare quanto avvenuto. Ora aspettiamo, vediamo se sarà fatto qualcosa di più. Rossi mi ha detto che ha paura di stare su un circuito con Marquez, è un problema che si deve risolvere non solo per noi ma per lo sport”.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Xiaomi Watch Xiaomi Huami Amazfit Bip Smartwatch White Cloud
81 €
Compra ora
Plantronics Cuffie Auricolari Backbeat Fit
89.99 €
99.99 € -10 %
Compra ora
Dolce&Gabbana Light Blue Swimming In Lipari Pour Homme - Tester
44 €
Compra ora
Foppapedretti Segg. Auto Babyroad
63 €
77 € -18 %
Compra ora