×

Danni del fumo, quali sono i vantaggi per chi smette

Condividi su Facebook

Avete deciso finalmente di smettere di fumare? Vediamo insieme quali sono i danni del fumo e quali sono i vantaggi per chi smette.

Come smettere di fumare
Come smettere di fumare

Secondo i dati ISTAT effettuati per il Ministero della Salute il fumo in Italia è una delle principale causa di morte con un numero che varia tra i 70 mila e gli 83 mila decessi l’anno. Il 25% di questi decessi è compreso tra i 35 ed i 65 anni di età. In Italia i fumatori sono circa 10,3 milioni (6,2 milioni di uomini e 4,1 milioni di donne). Gli ex fumatori sempre in Italia sono invece 12,5 milioni (7.9 milioni di uomini e 4,5 milioni di donne).

Quello che preoccupa però il Ministero della Salute è che il tabagismo è un fenomeno molto diffuso tra gli studenti. I dati ISTAT affermano, infatti, che il 23,4% degli studenti fuma sigarette e il 7,6% lo fa ogni giorno.

Danni del fumo: le conseguenze

Quando fumiamo un sigaretta, il fumo che ha origine dalla combustione incompleta del tabacco e della carta che lo avvolge è costituito da circa 4000 sostanze e tra queste ci sono sicuramente il catrame, il monossido di carbonio, la nicotina e le sostanze irritanti.

I filtri della sigaretta riescono a ridurre la quantità delle sostanze che arrivano nelle vie respiratorie, ma non riescono a eliminarle completamente.

Altre sostanze irritanti che sono presenti nel fumo sono acroleina, formaldeide, acido cianidrico e ammoniaca. Tutte queste sostanze causano danni immediati alla mucosa delle vie respiratorie, provocando tosse, enfisema, bronchite cronica ed eccesso di muco. All’interno della sigaretta troviamo il catrame che fa parte della della componente corpuscolata del fumo e che comprende sostanze come benzopirene e idrocarburi aromatici che sono altamente cancerogene.

Il catrame, inoltre, ingiallisce i denti, irrita le vie respiratorie e contribuisce all’alito cattivo e alla sensazione di amaro in bocca. Il monossido carbonio, invece, comporta un minore nutrimento per i tessuti perchè va a legarsi all’emoglobina, riducendo in modo drastico la sua capacità di riuscire a trasportare l’ossigeno. La nicotina, invece, è un alcaloide naturale che si trova nel tabacco e ne costituisce una percentuale tra il 2 e l’8%. Questa sostanza non è molto tossica, ma crea dipendenza.

La nicotina dopo essere arrivata all’interno dei polmoni, passa nel sangue e raggiunge il cervello in pochissimi secondi. A questo punto questa sostanza inizia a stimolare la liberazione di adrenalina nel surrene e dopamina nel SNC. L’effetto è eccitatoria sia a livello corporeo, che nella mente.

Subito dopo, subentra un effetto deprimente che porta a fumare nuovamente per riuscire ad avere nuovamente gli effetti positivi.

Oltre alla dipendenza farmacologica da nicotina, il corpo del fumatore inizia ad andare in dipendenza psicologica. Nel momento in cui si smette di fumare il soggetto inizia ad avere una vera e propria sindrome da astinenza che viene caratterizzata da voglia irrefrenabile di fumare, insonnia, irritabilità, collera, ansia e difficoltà di concentrazione. La nicotina è considerata una droga e dagli inizi degli anni ’90, il contenuto di nicotina delle sigarette è regolamentato e non deve mai superare un certo numero di milligrammi.

Il miglior rimedio naturale per smettere di fumare

Oltre al noto libro di successo “E’ facile smettere di fumare se sai come farlo” dello scrittore Allen Carr, che ha aiutato migliaia di persone a smettere di fumare, esistono sul mercato moltissimi prodotti ideati a questo scopo che molto spesso però sono fallimentari e/o dannosi.

Uno dei prodotti che sta prendendo piede grazie alla sua efficacia e per i suoi ingredienti totalmente naturali è NOcotina: uno spray completamente naturale per uso orale che aiuta a smettere di fumare in modo definitivo. L’uso di Nocotina elimina la dipendenza dal fumo di sigaretta ed è consigliato da moltissimi esperti grazie ai suoi benefici.

NOcotina permette di:

  • Avere un effetto immediato garantito.
  • Avere un prodotto che non crea assuefazione e non contiene nicotina.
  • Utilizzare un prodotto con ingredienti 100% naturale testati.

Gli ingredienti naturali di NOcotina sono:

GUARANÀ (PAULLINIA CUPANA): è un pianta rampicante della foresta amazzonica che aiuta a superare i momenti di assuefazione, grazie alle sue proprietà tonico-stimolanti.

MENTOLO: presenta un alto potere rinfrescante.

VITAMINA C: è un antiossidante presente in natura.

ZENZERO (ZINGIBER OFFICINALIS): questa pianta originaria dell’Estremo Oriente aiuta a digerire e ha proprietà antinfiammatorie, antiossidante e stimolanti.

La lettura del libro di Allen Carr, insieme a questo prodotto e la buona volontà possono contribuire in modo definitivo a smettere di fumare.

Nocotina, essendo un prodotto esclusivo ed ufficiale, si può acquistare solamente sul sito ufficiale del prodotto. Per acquistare NOcotina dovrete collegarvi al sito ufficiale, compilare il modulo e attendere il corriere che arriverà direttamente a casa. NOcotina sarà consegnato con la spedizione gratuita e potrete decidere di pagare anche in contrassegno al momento dell’arrivo del corriere.Per chi volesse saperne di più, può cliccare qui o sulla seguente immagine

NOCOTINA.
Vediamo una delle tante recensioni positive presenti sul sito ufficiale.

“Mio marito non sopporta il fumo e purtroppo per anni sono stata una fumatrice incallita… Lui non potendone più mi ha consigliato questo prodotto nonostante io sia una scettica per natura. L’ho provato: mi ha tolto dalla bocca quell’odore di posacenere con grande felicità di mio marito ma soprattutto non ho più voglia di fumare. Fino ad ora ha risolto il mio problema! Continuerò ad usarlo, mi trovo veramente bene” (Sabrina, 53 anni).

Danni del fumo: i rischi per la salute

Vediamo ora insieme quali sono i rischi del fumo sulla salute. Innanzitutto possiamo osservare come il fumo provochi danni al cuore e all’apparato circolatorio e provoca dipendenza fisica e psicologica. In particolare il fumo:

  • Accelera l’aterosclerosi.
  • Aumenta il rischio di ictus e infarto.
  • Aumenta la pressione arteriosa.
  • Aumenta l’impotenza nell’uomo.
  • Favorisce il declino mentale.
  • Favorisce l’invecchiamento precoce della pelle.
  • Ostacola la circolazione del sangue nei vasi sanguigni.

Il fumo aumenta il rischio di sviluppare diversi tipi di tumore e in particolare, il carcinoma polmonare viene riscontrato con una frequenza 20 volte superiore, rispetto ai non fumatori. Il fumo aumenta inoltre il rischio di tumore alla vescica e al rene, poichè le sostanze cancerogene del tabacco ristagnano con l’urina nella vescica e vengono eliminate mediante i reni.Il fumo aumenta il rischio di tumori dell’esofago, al fegato e al colon.

Le donne fumatrici hanno un maggiore rischio di sviluppare tumori all’utero, andare in menopausa precoce e avere un’osteoporosi anticipata. Il fumo, inoltre, aumenta il rischio di aborti, morti premature, parti prematuri, neonati sottopeso e diminuisce la fecondità. La nicotina riesce a passare nel latte materno e le donne che fumano in gravidanza possono causare nel feto un ritardo di sviluppo mentale, di crescita e polmonare nel bambino.

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:
Eleonora Cattaneo

Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.