×

Ondata di caldo: cosa fare se si è in casa

L'ondata di caldo sta causando seri problemi a tutti, ma schermare le tapparelle, indossare abiti leggersi e munirsi di un condizionatore danno sollievo.

ondata di caldo

Questo periodo si sta caratterizzando per un caldo davvero asfissiante e afoso che tocca temperature molto alte difficili da sopportare. Per riuscire a contrastare questa ondata di caldo, soprattutto all’interno dell’ambiente domestico, sono diversi i metodi e soluzioni da seguire per dare un po’ di sollievo e refrigerio all’abitazione.

Ondata di caldo

In questi giorni l’ondata di caldo sembra non dare tregua a nessuno. Da nord a sud passando per il centro, tutta Italia è nella morsa del calore e dell’afa con temperature che arrivano a toccare anche i 40°. Il weekend che si avvicina e che sancirà, a breve l’inizio della stagione estiva, rischia di essere ancora più opprimente, come affermano i meteorologi.

Al nord ovest, questo weekend si toccheranno picchi preoccupanti che porteranno ancora più calore e umidità. Le temperature aumenteranno maggiormente soprattutto nelle regioni del nord ovest e in Sardegna, mentre al sud ci potrebbe essere un caldo più contenuto, anche grazie ad alcune correnti fresche che giungono sull’Adriatico.

Durante l’ondata di caldo di questo periodo è bene cercare di correre ai ripari e salvaguardare soprattutto i soggetti maggiormente fragili come bambini e anziani che soffrono queste temperature asfissianti e afose. Si consiglia di stare molto attenti e non uscire nelle ore più calde della giornata onde andare incontro a una insolazione o colpo di calore.

Non bisogna proteggersi soltanto in casa, ma anche fuori indossando un cappellino, gli occhiali da sole e anche la crema protettiva se si esce in passeggiata o a fare la spesa. Si ricorda di munirsi sempre di una bottiglia d’acqua in modo da idratarsi considerando che sono tantissimi i liquidi che si perdono in questo periodo.

Ondata di caldo in casa: cosa fare

Il caldo può creare seri problemi alla salute alterando le condizioni di regolazione della temperatura corporea. L’ondata di caldo di questi giorni spinge molti a stare in casa e non uscire, se non per estrema necessità. Per coloro che studiano o lavorano in casa, è bene adottare alcuni metodi e seguire dei consigli utili in modo da riuscire a trovare refrigerio dalla calura opprimente.

Come al solito, con l’arrivo del caldo, gli esperti diramano sempre un vademecum di consigli da rispettare in modo da proteggersi. Sia in casa che all’aperto è bene cercare di indossare abiti leggeri, preferibilmente in fibra o in lino, comunque in tessuti naturali dal momento che fanno traspirare la pelle. Non è consigliabile indossare abiti troppo aderenti o attillati.

Con l’ondata di caldo di quest’ultimo periodo è possibile rinfrescare l’ambiente domestico schermando le tapparelle e persiane chiudendole durante il giorno e aprendole solo la sera o comunque la notte. Per quanto riguarda l’aria condizionata, bisogna adottare delle precauzioni. la temperatura adeguata è tra i 23 e i 25° massimo, senza esagerare.

Molto importante cambiare anche la propria alimentazione consumando cibi che siano leggeri freschi, come frutta e verdura, ma anche bere almeno due litri di acqua al giorno, anche se non si ha la necessità in modo da idratarsi correttamente. Potrebbe essere utile anche bagnarsi i polsi e le tempie con acqua fresca. Se le temperature sono molto alte, come in questi giorni, un panno bagnato sulla nuca rinfresca.

Ondata di caldo: miglior condizionatore portatile

Per sopperire all’ondata di caldo del mese di giugno e dei prossimi giorni a seguire, potrebbe essere una buona idea munirsi di un buon condizionatore che possa dare sollievo all’ambiente domestico che può trasformarsi in un forno per via delle alte temperature. Il migliore, al momento, è Artic Cube, molto apprezzato dai consumatori. Un mini condizionatore portatile che rinfresca in poco tempo le stanze di casa.

Si caratterizza per un design elegante, dalla struttura leggera e poco ingombrante al punto da poterlo posizionare ovunque e portarlo anche in viaggio. Facilissimo da usare: basta versare l’acqua nel serbatoio, accenderlo e collegarlo all’unità. Grazie alle tre velocità di ventilazione permette di rinfrescare subito gli ambienti in maniera efficace.

Sfrutta la tecnologia di raffreddamento ad acqua per cui l’aria calda entra all’interno dell’unità, è spinta contro il filtro bagnato. In seguito, l’acqua comincia a evaporare trasformandosi poi in aria fresca. Un refrigerante silenzioso, sano ed ecologico dal momento che non usa né gas o refrigeranti chimici per cui l’aria risulta essere sempre pulita e salutare, oltre che fresca.

In pochi minuti raffredda qualsiasi stanza e i filtri hanno una durata di ben 8 ore prima di essere pregni d’acqua. Non solo raffredda, ma ha anche il compito di purificare e umidificare l’aria dell’ambiente. Una soluzione economica considerata la scelta migliore per affrontare il periodo estivo. Si può anche posizionare in camera per dormire notti tranquilli.

Per chi volesse saperne di più, è possibile cliccare qui o sulla seguente immagine ARTIC AIR CUBE.

All’interno della confezione, è possibile trovare il cavo di alimentazione, la spina, il filtro e anche il manuale di istruzioni.

Artic Cube non è ordinabile nei negozi o Internet per evitare di andare incontro a truffe. Il solo metodo è collegarsi qui al sito ufficiale del prodotto, compilare il modulo con i propri dati per usufruire dell’offerta di un dispositivo al costo di 59€ con altre promozioni in corso. Si può scegliere di pagare con le seguenti modalità: Paypal, carta di credito o anche contanti direttamente al corriere alla consegna.

Disclaimer: su alcuni dei siti linkati negli articoli della sezione Offerte & Consigli, Notizie.it ha un’affiliazione e ottiene una piccola percentuale dei ricavi, senza variazioni dei prezzi.

Contents.media
Ultima ora