×

Manifestazione Montecitorio, Meloni: “Vogliono Prodi al Quirinale”

Giorgia Meloni protesta in piazza Montecitorio insieme a Matteo Salvini e Giovanni Toti: "Ladri di democrazia".

Manifestazione Montecitorio Meloni
Manifestazione Montecitorio Meloni

Giorgia Meloni esulta sui social, pubblicando foto della folla che insieme a Matteo Salvini e Giovanni Toti è riuscita a radunare in piazza a Montecitorio per la prima manifestazione contro il governo giallorosso. Mentre Giuseppe Conte è in Aula alla Camere per chiedere il voto di fiducia, il centrodesta (con l’eccezione di Forza Italia) protesta all’urlo di “ladri di democrazia, subito il voto”.

Meloni alla manifestazione a Montecitorio

Sorride ed esibisce una maglia con scritto “Mai col Pd, mai col M5s”, mentre alle sue spalle “migliaia di persone con Fratelli d’Italia manifestano il loro dissenso verso il governo dell’inciucio”. Salutando Matteo Salvini, che dopo il rifiuto iniziale ha deciso di partecipare alla manifestazione a Montecitorio, Giorgia Meloni dà alla Lega il bentornato “all’opposizione alla sinistra. Perché purtroppo lo sapevamo che il M5s è una forza di sinistra. I 5 Stelle sono parte del sistema come lo è il Pd, sono i peggiori voltagabbana che si siano mai visti”.

I due nuovi alleati di governo, continua la Meloni, sarebbero uniti anche dall’intenzione di portare al Colle un ex leader dem, storico avversario di Silvio Berlusconi: “Il massimo obiettivo di questo teatrino al governo è il presidente della Repubblica.

Vogliono mettere al Quirinale un campione mondiale di svendita dell’Italia come Romano Prodi. Ma non ci arriveranno”.

Saluti romani

Il traffico è in tilt nel centro di Roma, dove le forze dell’ordine sono al lavoro per il mantenimento della sicurezza durante la manifestazione a Montecitorio. Mentre in piazza risuonava l’inno di Mameli, diversi militanti, sull’attenti, hanno alzato il braccio destro in un saluto romano. Accanto a loro, altri manifestanti hanno esposto striscioni che chiedono “Elezioni subito il nome del popolo sovrano. No al patto della poltrona“.

Il commento della deputata del Pd Alessia Morani: “Ecco chi sono quelli che protestano. Complimenti davvero a Salvini e Meloni per aver portato fuori dal tempio della democrazia questi neofascisti“.

Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.


Contatti:

Contatti:
Lisa Pendezza

Classe 1994, nata e cresciuta in provincia di Monza e Brianza. Dopo il diploma di liceo classico mi sono laureata a pieni voti in "Lettere moderne" presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Ho conseguito la laurea magistrale in "Lettere moderne", con 110 e lode, presso l’Università degli Studi di Milano. Durante il mio percorso accademico, mi sono avvicinata al mondo del giornalismo attraverso il team di Notizie.it. Ho collaborato con la rivista cartacea Viaggiare con gusto per la pubblicazione dell’articolo Viaggio in Puglia, nell’aprile 2019.

Leggi anche