×

Principe Harry: i dubbi sulla reale paternità di Carlo d’Inghilterra

Una recente perizia biometrica pare mettere in dubbio la paternità di Carlo verso il principe Harry: il gossip di corte che sconvolge il Regno Unito

carlo harry archie
carlo harry archie

Da circa trent’anni si rincorrono e sovrastano le indiscrezioni relative alla nascita del principe Harry, secondogenito di Lady Diana e Carlo d’Inghilterra. Molto differente da William sia nel carattere sia nell’aspetto, Harry è sempre stato una sorta di “pecora nera” della famiglia reale inglese.

Harry è figlio di Carlo?

Da sempre, inoltre, diversi esperti di intrighi di corte cercano di indagare i rumors emersi sulla reale paternità di Carlo. Harry, infatti, potrebbe non essere il figlio naturale dell’erede al trono, bensì di uno degli amanti di Diana. Tale pettegolezzo, rimasto in sordina finora, potrebbe oggi finalmente trovare un fondo di verità, come rivelerebbe una perizia biometrica fatta fare da Ezio Denti, investigatore privato e criminologo.

Tramite un’indagine molto dettaglia e apparentemente attendibile, lo studioso ha dunque messo a confronto il volto del principe Carlo e quello di James Hewitt, uno degli storici amanti della principessa triste. L’analisi, basata su precisi algoritmi, individuerebbe dunque una notevole corrispondenza tra il viso del duca di Sussex e quella dell’ex ufficiale di cavalleria. Al contrario, non ci sarebbe nessuna rassomiglianza tra Harry e Carlo. Il software, che può anche avere valore legale, analizza nel dettaglio 80 punti nodali del volto.

Di più preciso c’è solo solo il test del Dna. Se l’analisi si dovesse dimostrare veritiera, la scoperta potrebbe davvero cambiare radicalmente gli equilibri e le dinamiche all’interno della famiglia reale inglese.

Contents.media
Ultima ora