> > Qatar 2022. Zan: "Fifa consenta i Mondiali solo ai Paesi che rispettano i dir...

Qatar 2022. Zan: "Fifa consenta i Mondiali solo ai Paesi che rispettano i diritti umani"

Diritti umani

Alessandro Zan si pronuncia sui mondiali: "Fifa consente i Mondiali solo ai Paesi che rispettano i diritti umani"

Prevenzione e contrasto della discriminazione.

Alessandro Zan si esprime sui Mondiali in Qatar. «Fa prevalere gli interessi economici ai diritti umani» è la critica che muove alla Fifa e ai principi su cui basa le sue decisioni.

Mondiali, Zan: “Diritti umani prima di interessi economici”

Dopo il video virale sui socials di un tifoso a cui è stato imposto di togliersi il cappellino arcobaleno, il deputato Pd decide che è arrivato il momento di sferzare apertamente la sua critica alla federazione: «Non c’è solo il tema legato ai giocatori, ma anche alle persone che vanno ad assistere alla partita e mostrano dei simboli di tolleranza e libertà.

La Fifa dovrebbe stabilire per statuto che sono ospitati i mondiali e le competizioni sportive in quei Paesi che rispettano i diritti umani. Dovrebbe porla come condizione».

Promuovere i diritti umani come esempio contro la repressione

Regimi e tirannie sono forme di governo conservate a oggi in molti Paesi e molti dei simboli che si sta cercando di occultare potrebbero metterli finalmente in discussione. Ma il Qatar decide di vietarli proprio perché evocatori di una libertà e di un rispetto che in quei Paesi sono negati.

Che sotto ci sia un ricatto economico? Probabilmente. Forse, inevitabilmente.