Quale depilatore scegliere, il modello per ogni esigenza
Quale depilatore scegliere, il modello per ogni esigenza
Donna

Quale depilatore scegliere, il modello per ogni esigenza

Quale depilatore scegliere.
Quale depilatore scegliere, il modello per ogni esigenza.

Siete alla ricerca di un nuovo depilatore ma non sapete quale scegliere? Niente paura! Vediamo insieme qual'è il modello per ogni esigenza.

La depilazione è una delle attività che interessa soprattutto il genere femminile e secondo una ricerca commissionata da Braun e Gillette Venus sempre più spesso cambiano le tendenze in fatto di depilazione. Secondo la ricerca, la depilazione femminile nel 30% dei casi è influenzata dal partner; mentre il 10% delle donne afferma sempre più spesso che avere i peli “è cool”. Le ragazze più giovani solitamente si depilano mentre guardano la TV o ascoltano la musica.

Dalla ricerca è risultato che 8 donne su 10 preferiscono il rasoio, mentre il 40% delle donne preferisce l’epilatore, il 39% la ceretta e il 29% la crema depilatoria. Il rasoio è utilizzato dal 64% delle donne per depilare le gambe, il 71% le ascelle e il 65% la zona intima. Per la zona intima oltre al rasoio il 19% delle donne utilizza la ceretta, il 15% la crema depilatoria e il 13% l’epilatore. Il 19% delle donne invece utilizza la ceretta per la zona intima, il 15% la crema depilatoria e il 13% l’epilatore.

Quale epilatore scegliere

Quando parliamo di “Epilatore” intendiamo un apparecchio per depilarsi che utilizzare delle pinzette motorizzate per strappare i peli alla radice.

L’epilatore permette di avere risultati molto simili alla ceretta, ma con il vantaggio di essere più veloce e pulito. L’epilatore infatti non bisogno dell’utilizzo della cera calda e di pulire in giro ovunque dopo l’utilizzo. Uno dei difetti dell’epilatore è quello di fare male e in alcuni casi provocare rossori, irritazioni o prurito.

L’epilatore funziona attraverso una spirale a molla che girando strappa i peli alla radice e per utilizzarlo è necessario far rotolare la spirale sulla pelle seguendo il verso della crescita dei peli. Gli epilatori possono essere a spirale, a pinzetta o con disco rotante, ma in ogni caso sono super efficienti. Rimuovendo i peli direttamente dalla radice infatti, permettono di avere le gambe lisce come con la ceretta, per circa 6 settimane.

Utilizzando l’epilatore si potrà avere le gambe lisce in 40-45 minuti con il minimo stress. Solitamente gli epilatori si differenziano in base alle funzioni, al modello, al prezzo e agli accessori, ma lo svolgimento del lavoro è simile per tutti, così come la durata di ricrescita del pelo.

Vediamo adesso nello specifico come si classificano gli epilatori più comuni.

EPILATORE ELETTRICO: questo epilatore è quello più diffuso e solitamente è dotato di una testina con pinzette che penetrando in profondità, riescono a raggiungere la radice del pelo e strapparla. Nell’epilatore elettrico si può regolare la velocità di rotazione delle testine e decidere così il grado di rapidità di utilizzo.

EPILATORE A LUCE PULSATA: emettendo un fascio di luce elettrica/energia luminosa, l’epilatore a luce pulsata colpisce i peli da estirpare. L’epilatore a luce pulsata scioglie il bulbo e rallenta la successiva crescita del pelo. Rispetto all’epilatore elettrico, l’epilatore a luce pulsata è meno doloroso, ma la ricrescita del pelo sarà più veloce.

EPILATORE LASER: questo epilatore è più sofisticato e funziona in modo molto simile alla luce pulsata. L’energia luminosa in questo caso agisce con una sola lunghezza d’onda, ma colpisce comunque la pelle ed è utilizzato molto spesso nei centri estetici specializzati.

EPILATORE VISO: per eliminare soltanto i peli del viso, vi consigliamo di acquistare questo tipo di epilatore che è solitamente in dimensioni ridotte, con pinzette e testine adatte a lavorare sulla pelle del viso, molto più sensibile rispetto alle altre parti del corpo.

In dotazione all’epilatore del viso vengoni inserite le testine per esfoliare l’epidermide per rendere la pelle più luminosa, liscia e priva di imperfezioni.

EPILATORE A RETE: questo tipo di apparecchio funziona attraverso una rete elettrica e si può utilizzare se collegato ovunque. L’epilatore a rete è uno strumento molto maneggevole ed è dotato sempre di un filo.

EPILATORE A BATTERIA: questo epilatore è dotato solitamente di batterie a litio ricaricabile. L’epilatore a batteria utilizza in alcuni casi le pile usa e getta.

Quando si decide di acquistare un epilatore, solitamente viene dato in dotazione con degli accessori che completano il prodotto come diverse testine adatte a vari tipi di depilazione. Vediamo insieme ora quali sono gli altri accessori che si possono trovare nella confezione.

ACCESSORI PER RIDURRE IL FASTIDIO: tra gli accessori possiamo trovare il gel per attenuare il dolore dato dallo strappo dei peli, oppure le salviette rinfrescanti. Possiamo trovare inoltre dei guanti dove inserire del ghiaccio dopo la depilazione.

POCHETTE: per avere tutto in ordine e non rischiare di perdere i vari pezzi, nelle confezioni si possono trovare le pochette, ovvero delle buste in cui riporre l’epilatore.

RIDUTTORI: sono utili se si vogliono andare a toccare solo piccole parti del corpo e sono formati da parti in plastica da applicare facilmente sulle testine.

SPAZZOLINA DI PULIZIA: è una piccola spatola che permette di pulire in modo accurato le testine dell’epilatore, in modo tale che non resti per la successiva rasatura traccia di peli superflui.

TESTINA RASOIO: consente una rasatura uniforme e non invasiva che è adatta alla pelle più sensibile della donna, rispetto a quella dell’uomo.

TESTINE ESFOLIATRICI: consentono di associare alla fase depilativa un’azione esfoliante e sono ottime per il viso.

TESTINE PER ASCELLE, VISO, ZONA INTIMA: queste testine sono dotate di particolari pinzette che garantiscono una depilazione ottima per tutte le parti del corpo.

TRIMMER: questo pettina aiuta la depilazione nelle parti più sensibili e delicate.

Come si usa il depilatore

Vediamo insieme come utilizzare il depilatore.

  1. Per prima cosa, caricate prima di iniziare completamente il depilatore.
  2. Una volta carico, staccate il depilatore dalla presa elettrica.
  3. A questo punto accendete il depilatore.
  4. Sulla zona da depilare poggiate il depilatore, in modo tale che le pinzette nella testina ruotino e strappino i peli alla radice.
  5. Muovete la testina dell’epilatore in modo lento lungo la pelle per almeno 3 secondi su ciascuna parte, ma soprattutto nella direzione della crescita dei peli per evitare che si formino i peli incarniti.
  6. Dopo aver finito l’utilizzo, spegnete l’epilatore e pulite le pinzette, rimuovendo i peli incastrati con lo spazzolino in dotazione.

Depilatore B Good

Se siete alla ricerca di una depilazione professionale vi consigliamo di provare il nuovissimo B Good, un depilatore brevettato in un centro specializzato nella ricerca per rimuovere i peli in modo indolore.

B Good rimuove i peli in modo efficace ma soprattutto indolore perchè sfrutta la potenza dell’innovativa tecnologia Sensa-Light™, che rimuove i peli più difficili in qualsiasi zona del corpo.

B Good non danneggia, non altera la pelle e non causa irritazioni, nemmeno nelle pelli più sensibili. Questo depilatore aiuta a rimuovere braccia, peli sul viso, gambe, zona ascelle e bikini ed è perfetto per eliminare i peli nelle zone difficili da raggiungere in modo indolore. B Good è adatto a tutti i tipi di pelle, è approvato dai dermatologi e permette di non avere irritazioni, tagli e puntine.

Per chi fosse interessato, consigliamo di cliccare sull’immagine seguente -
Nella confezione di B Good troverete:

  • 1x Cavo di alimentazione.
  • 1x Finishing Touch.
  • 1x Spazzola per la pulizia.
  • 1x Testina.

Ecco come utilizzare B Good:

  1. Accendete l’epilatore utilizzando l’apposito pulsante.
  2. Attendete il LED di accensione lampeggi.
  3. Posizionate l’epilatore sulla zona che si desidera depilare.

B Good vanta di moltissime recensioni positive. Vediamone alcune.

“Ho provato la prima volta B Good perché lo usava la mia coinquilina ed era soddisfattissima, effettivamente aveva le gambe sempre perfette ed ero curiosa di capire come così l’ho provato. Mi sono trovata subito bene perché è pratico da usare ed elimina i peli con una sola passata al contrario di altri depilatori che necessitano di più passaggi. Inoltre B Good non irrita la pelle e la lascia sempre liscia” (Alessia, 33 anni).

“Sono un ragazzo molto fissato con l’estetica e mi prendo cura di me anche rimuovendo i peli superflui nella zona delle spalle e del torace. B Good per me è il metodo di depilazione migliore perché ha due lame, una per i peli corti e una per quelli più lunghi ma soprattutto perché mi consente di rimuovere i peli da solo, senza dover più andare dall’estetista. Io mi trovo molto bene per questo lo consiglio” (Cesare, 36 anni).

B Good depilatore, essendo un prodotto esclusivo non si trova ne al supermercato, ne su altri e-commerce. P acquistarlo dovrete collegarvi al sito ufficiale del prodotto, registrarvi, scegliere l’offerta migliore e compilare il modulo. Il prodotto sarà consegnato in pochissimi giorni e il pagamento si potrà effettuare sul sito, oppure in contrassegno al corriere al momento della consegna.

Differenza epilatori e depilatore

Quando parliamo di “Epilatore” intendiamo un apparecchio per rimuovere il pelo a fondo dal bulbo, mentre se parliamo di “Depilatore“, intendiamo un apparecchio che elimina il pelo dal punto di emersione a livello della cute. Solitamente la depilazione è un metodo rapido e indolore, a differenza dell’epilazione che è più dolorosa. Con la depilazione i peli ricrescono entro 3 giorni, mentre con l’epilazione la ricrescita va in base al metodo dalle 4 settimane a 5/6 anni.

I metodi di depilazione più comuni sono:

CREMA DEPILATORIA: come il rasoio taglia il pelo in modo chimico, ma è da evitare nelle ascelle perchè può promuovere l’insorgenza di tumori.

PINZETTA: toglie il pelo dalla radice, ma si può utilizzare solo nelle piccole aree del viso come mento, sopracciglia e zona superiore del labbro.

RASOIO: taglia il pelo nella zona in cui esce dalla cute, ma è rapido, indolore e dura poco.

I metodi di epilazione più comuni sono:

CERETTA A CALDO: per almeno 3 settimane non avrete la ricrescita del pelo e si può fare in casa, oppure dall’estetista.

CERETTA A FREDDO: è consigliata per chi ha la pelle sensibile o i capillari fragili ed è molto simile alla ceretta a caldo.

EPILATORE: elimina il pelo con tutto il bulbo attraverso tante piccole pinzette che passano rapidamente eliminando il pelo. Questo metodo è efficace, ma anche molto doloroso.

ELETTRODEPILAZIONE: attraverso l’utilizzo di corrente elettrica continua o ad alta frequenza che si applica sul follicolo pelifero, viene trasformata in energia termica che permette di asportare il pelo con la pinzetta.

LASER: si svolge in varie sedute in base alla quantità di peli da eliminare ed è un trattamento progressivamente definitivo.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Eleonora Cattaneo 589 Articoli
Nata durante l'estate del 1991. Sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e Lettere Moderne. Amo scrivere, la moda, gli animali, l'arte, il cinema e i viaggi.