×

Richiamo con Astrazeneca, l’epidemiologo Greco (Cts): “Possibile con il consenso informato”

Con la firma di un consenso informato è ragionevole autorizzare il richiamo con AstraZeneca anche agli under 60: lo ha affermato Donato Greco.

Greco richiamo astrazeneca

L’epidemiologo e componente del Comitato tecnico-scientifico Donato Greco ha ritenuto ragionevole l’ipotesi di somministrare la seconda dose di AstraZeneca anche gli under 60 previa firma di un consenso informato. Il mix vaccinale, ha comunque ribadito, è sicuro ed efficace e produce persino più anticorpi rispetto all’effettuazione del richiamo con lo stesso siero della prima iniezione.

Greco su richiamo AstraZeneca

La dichiarazione, fatta in un’intervista a La Stampa, si inserisce nell’ambito della richiesta della Regione Lazio di consentire agli under 60 vaccinati con la prima dose di AstraZeneca di a ricevere anche la seconda con il siero di Oxford con consenso informato. Zingaretti ha infatti chiesto al governo di autorizzare ufficialmente questa prassi dopo che molti cittadini si sono rifiutati di ricorrere alla vaccinazione eterologa.

Grieco ha sottolineato che “alle persone vanno spiegate per bene le cose, anche a costo di perdere qualche minuto in più. In ogni caso quella del consenso informato potrebbe essere una soluzione accettabile, sulla quale il Cts deve però ancora esprimersi.

Greco su richiamo AstraZeneca

L’esperto ha poi citato nove studi che dimostrano che con il mix vaccinale il corpo sviluppa una risposta immunitaria uguale o superiore, non solo rispetto a due dosi di AstraZeneca ma persino di Pfizer.

Ha inoltre sottolineato che, posto cherispetto a quelli a Rna messaggero i vaccini a vettore virale implicano dei rischi comunque molto bassi, sotto i 60 anni di età sono superiori a quelli di ammalarsi gravemente di Covid.

Con un’incidenza inferiore a 20 casi settimanali ogni 100 mila abitanti, certificata dall‘ultimo monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero, “se avessimo avuto solo AstraZeneca a disposizione non avremmo avuto dubbi a somministrarlo a tutti, ma avendo delle alternative per un principio di massima cautela si è preferito usare quelle“.

Greco su richiamo AstraZeneca: “Via le mascherine solo con distanziamento”

Greco si è infine espresso sulla questione delle mascherine all’aperto, che potrebbero essere eliminate dal 5 luglio. Il governo sembrerebbe infatti intenzionato a rimuovere l’obbligo di indossare il dispositivo negli spazi esterni tenendolo comunque a portata di mano qualora ci si trovi in situazioni di assembramento o non sia possibile mantenere un’adeguata distanza interpersonale.

Secondo l’esperto le mascherine “si possono togliere ma solo quando è possibile rispettare il distanziamento“.

Contents.media
Ultima ora