×

Russia, fonte FSB: “Possibile golpe dell’intelligence contro Putin”

In Russia, secondo una fonte dell’FSB riportata da un dissidente russo in esilio a Parigi, potrebbe verificarsi un golpe contro il presidente Putin.

golpe intelligence putin

In Russia, secondo una fonte dell’FSB citata da un dissidente russo in esilio a Parigi, potrebbe verificarsi un golpe contro il presidente Vladimir Putin.

Russia, fonte FSB: “Possibile golpe dell’intelligence contro Putin”

Continua a crescere il rischio che i servizi segreti interni di Mosca noti come FSB organizzino un golpe volto a destituire il presidente Vladimir Putin.

Una simile convinzione, alla luce dell’ingresso della Russia nel secondo mese di guerra in Ucraina, è stata espressa dal dissidente russo Vladimir Osechkin. Il dissidente, infatti, ha sottolineato la presenza di un forte malcontento e caos all’interno dell’FSB che aumenta con il concretizzarsi dello stallo dell’avanzata russa in Ucraina. Pare, inoltre, che la posizione di Putin si stia facendo sempre più instabile.

In merito alla situazione presente a Mosca, il dissidente Osechkin in esilio a Parigi ha spiegato al Times: “Per vent’anni Putin ha creato stabilità in Russia.

Gli ufficiali dell’FSB, i poliziotti, i magistrati, la gente interna al sistema sono stati in grado di fare una bella vita.”

Dissidente russo cita fonte FBS: “Aumenta la possibilità di una ribellione”

Osechkin, che da Parigi lavora al sito Gulagu.ru denunciando gli abusi commessi nelle carceri russe, ha svelato quanto appreso da una fonte interna dell’FSB. La fonte ha raccontato che tra i servizi segreti la rabbia contro il presidente Putin sta continuando ad aumentare soprattutto in considerazione delle accuse rivolte allo stesso FSB dal leader del Cremlino, considerato responsabile del fallimento dell’invasione dell’Ucraina.

Inoltre, sta crescendo anche la frustrazione per le soffocanti sanzioni che l’Occidente ha imposto alla Russia.

La fonte dell’FSB ha denunciato il malcontento dei vertici dell’intelligence che non possono più recarsi nelle loro case di vacanza o “portare i figli a Disneyland Paris” e il loro non voler “tornare all’Unione Sovietica” dopo essere stati abituati a una vita migliore.

Per questo motivo, ha sottolineato il dissidente citando la sua fonte che “per ogni settimana e mese che la guerra continua, aumenta la possibilità di una ribellione da parte dei servizi russi”.

Golpe contro Putin, l’indiscrezione dell’intelligence di Kiev

L’ipotesi di un golpe dell’intelligence russa ai danni di Vladimir Putin è stata paventata anche dall’intelligence di Kiev. I servizi segreti ucraini, infatti, hanno riferito che l’FSB starebbe valutando la possibilità di destituire Putin, mediante “avvelenamento, incidente o malattia”.

Al posto del leader del Cremlino, inoltre, Kiev sostiene che si voglia instaurare il direttore dell’FSB, Alexander Bortnikov, “recentemente caduto in disgrazia presso il presidente russo ufficialmente per gli errori fatali nella guerra contro l’Ucraina”.

Contents.media
Ultima ora