> > Sanremo 2022, Donatella Rettore e Ditonellapiaga: "Siamo le più spudorate, a...

Sanremo 2022, Donatella Rettore e Ditonellapiaga: "Siamo le più spudorate, aspettatevi tanta energia"

Sanremo Donatella Rettore Ditonellapiaga

La Chimica tra Donatella Rettore e Margherita Carducci, in arte Ditonellapiaga, è innegabile: alla vigilia di Sanremo 2022, si raccontano in esclusiva.

Chi è Donatella Rettore lo sanno tutti.

E chi ancora non conosce Ditonellapiaga dovrebbe presto rimediare. Un connubio vincente, due artiste che si completano caratterialmente (creando una sinergia incredibile) e musicalmente (con voci intense e travolgenti). La Rettore – Dada per gli amici – è la prima cantautrice italiana di evergreen. Artista dal talento indiscusso, eterno e intramontabile: Donatella Rettore è energia allo stato puro, adrenalinica e visceralmente appassionata. Il pubblico l’aveva rivista a Sanremo al fianco de La Rappresentante di Lista, un anno fa, durante la serata cover.

Dopo 28 anni torna all’Ariston, anche grazie alla spinta e ai saggi consigli di Pasquale Mammaro (già manager di successo con Diodato e Orietta Berti). Lei resta davvero “splendida splendente”: autrice di successi senza tempo come Kobra, Lamette, Io ho te, Donatella Rettore è pronta a rimettersi in gioco su uno dei palchi più prestigiosi di sempre. Per l’occasione non sarà sola. Ad averla scelta per accompagnarla nel suo debutto di fronte al grande pubblico c’è Ditonellapiaga, alias Margherita Carducci.

Le due, in conferenza stampa, presentano in esclusiva il brano che portano a Sanremo 2022, “Chimica”.

Sanremo 2022, Donatella Rettore e Ditonellapiaga presentano “Chimica”

“Chimica” è una canzone scritta da Ditonellapiaga e Donatella Rettore, le musiche sono state composte dalla stessa Ditonellapiaga, insieme a Benjamin Ventura, Alessandro Casagni, Valerio Smordoni ed Edoardo Castroni.

È una vera hit che richiama le atmosfere della disco; un pezzo scatenato e irriverente che mostra la profonda sintonia nata fra due artiste di generazioni diverse e che ha tutte le carte in regola per far ballare il pubblico della kermesse.

A dirigere l’Orchestra al Teatro Ariston sarà il Maestro Fabio Gurian. Per la serata cover si esibiranno sulle note di un successo intramontabile, “Nessuno mi può giudicare”, celebre brano di Caterina Caselli.

Sanremo Donatella Rettore Ditonellapiaga

Sanremo 2022, Donatella Rettore e Ditonellapiaga si raccontano

Un brano elettrizzante e coinvolgente, ritmato e tutto da scoprire: anche all’orchestra verrà dato ampio spazio e le due cantanti sono pronte a dare il meglio di sé.

Donatella Rettore è ritmo ed energia, artista audace e intramontabile. È lei stessa a confermalo: “Siamo le più spudorate, aspettatevi tanta energia”, confidando di fare il tifo anche per La Rappresentante di Lista. A proposito di Chimica, Ditonellapiaga ha spiegato: “Il brano nasce in estate da una sessione in studio. Donatella mi ha ispirato in molte produzioni, come nella scrittura di “Chimica”. Ho pensato alla sua musica, in particolare al suo piglio coinvolgente, così provocante, provocatorio e simpatico, come il nostro pezzo. Ho fatto riferimento a sonorità a tratti anche vintage. È nato un testo forte, ma anche molto divertente”.

Ditonellapiaga e Rettore, inoltre, sono pronte a stupire con look stratosferici. “Non abbiamo ancora definito i nostri outfit per le serate sanremesi, ma saranno luminescenti ed eleganti. Puntiamo a essere belle e comode”, assicurano le due artiste.

Forse non tutti conoscono il passato di Donatella Rettore, cresciuta dalle suore: “Ho fatto le scuole delle suore, alle medie e alle elementari. Mi hanno fatta crescere a suon di calci nel di dietro, ma anche morbide carezze e consolazioni. Dalle suore ho imparato tante cose, come il galateo, che ora ho completamente dimenticato. Ci sono state tante suore nella mia vita, ma nel cuore mi resta suor Esterina, che raccoglieva i miei malumori, paranoie ed entusiasmi. Mi conosceva meglio di mia madre. Mi ha dato tanti consigli e la curia non me l’ha più fatta incontrare”.

Quindi ha aggiunto: “A Sanremo 2022 io e Margherita vogliamo donare nuovo guizzo, ingenuità e spensieratezza, in particolare ai giovani che hanno perso due anni della loro vita. Vogliamo restituirgli allegria: vaccinatevi innanzitutto, dobbiamo andare avanti, non possiamo restare chiusi nei bungalow per colpa dei no vax. Il cuore deve continuare a battere e sprizzare energia”.

Parlando della collaborazione e dell’amicizia con Ditonellapiaga, ha commentato: Consigli a Margherita? È lei che potrebbe darli a me. Non è un esordiente, è laureata al Dams e prima di esporsi ha studiato tanto. Continua a farlo ed è ammirevole, io non l’ho mai fatto. Sono una cialtrona”, ha detto la Rettore con il sorriso. “È giusto che vicino a me ci sia una ragazza alla quale mi possa appoggiare in caso di scivoloni. Lei è bravissima”. Entrambe confermano che “l’età è solo un numero”.

Sanremo Donatella Rettore Ditonellapiaga

La Rettore ha tenuto a sottolineare: “Dalle prima volta che l’ho vista, mi sono affezionata a lei. Le voglio veramente bene, come amica e figlia. Non vado mai al buio, mi sono informata su di lei, ma in internet ho trovato pochissimo. I miei amici rapper poi mi hanno detto che è fortissima, pronta, preparata e matura. Avevano ragione e per questo ringrazio Danno del Colle der Fomento e la BMG. In lei mi sono rivista e l’ho coccolata”.

“Non potevo aspettarmi di conoscere Donatella, è stato un sogno e sono rimasta veramente felice di trovare al mio fianco una persona così amorevole, non avrei mai potuto immaginarlo”, commenta Ditonellapiaga.