×

Sissi,principessa “palestrata”

Condividi su Facebook

L'Imperatrice Sissi era ossessionata dalla magrezza e faceva ginnastica.

Elisabetta di Baviera, meglio nota come “Sissi“, Imperatrice d’AustriaUngheria e moglie del kaiser Francesco Giuseppe, fu incredibilimente amata dal popolo per l’umanità con cui seppe consigliare il marito nelle questioni più spinose e delicate, per la bontà d’animo e la generosità che contraddistinsero il suo impegno a favore dei poveri e degli orfani, ma anche per l’indiscutibile bellezza fisica, accompagnata da un’ ineguagliabile grazia e da modi squisitamente gentili.

Non molti sanno però, che la principessa aveva una vera e propria ossessione per la magrezza: costituzionalmente dotata di un fisico snello e longilineo, si preoccupò di curarlo in modo quasi maniacale per tutta la vita, riuscendo a mantenere il peso costantemente intorno ai 50 Kg, nonostante le gravidanze, l’età e la ragguardevole statura di 1,72 cm.

Per riuscire nell’intento, si concedeva pasti scarsissimi, spesso consistenti in un semplice e insapore brodino, e praticava molti sport: equitazione (aveva per i cavalli una grande passione), scherma, lunghe passeggiate e, proprio come qualsiasi moderna donna di oggi, palestra.

Per suo espresso volere, ogni residenza imperiale fu dotata di appositi spazi muniti di attrezzi per la ginnastica, che l’Imperatrice frequentava quando era libera da impegni ufficiali; indubbiamente, questo della cura del corpo e del benessere fisico, un aspetto della personalità di Sissi che contribuisce a fare di lei quella donna moderna e anticonformista che a tutt’oggi rappresenta, a distanza di oltre 100 anni dalla morte, nell’ immaginario collettivo.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.