Spagna, chiesa abbandonata diventa uno skatepark: il Tempio di Kaos - Notizie.it
Spagna, chiesa abbandonata diventa uno skatepark: il Tempio di Kaos
Viaggi

Spagna, chiesa abbandonata diventa uno skatepark: il Tempio di Kaos

Spagna
Il Tempio di Kaos in Spagna

Nel Nord della Spagna una basilica sconsacrata e abbandonata è stata trasformata da un collettivo in tempio dello skateboard, il Tempio di Kaos, con l’opera di un artista di strada.

Da chiesa a skatepark realizzato da un artista di strada

Nel nord della Spagna i 300 metri quadrati di una basilica sconsacrata, quella di Santa Barbara a Llanera, nelle Asturie, sono stati trasformati in un tempio dello skateboard: il Tempio di Kaos. L’ex edificio religioso cattolico fu costruito tra il 1912 e il 1913 ed era abbandonato dal 1960, finchè il collettivo Iglesia Skate Church Brigade non l’ha trasformato appunto in uno skatepark, con mura e volte dipinte dalle forme geometriche e multicolori caratteristiche delle opere dell’artista di strada Okuda San Miguel Erice – 36 anni, in tasca una laurea in Belle Arti all’Università Complutense di Madrid e conosciuto anche in Italia –, realizzate su una struttura portante di cemento. Uno scenario mozzafiato in stile neoromanico e neogotico con eleganti piste in legno per gli amanti dello skateboard, inaugurato alla fine di dicembre del 2015. Lo skateboard, il divertimento anzi il vero e proprio caos, qui, sono l’unica “religione”.

Tra sacro e profano

Infatti la basilica non è mai stata di proprietà del Vaticano: col tempo è diventata dimora per i senzatetto, finchè nel 2007 non l’ha comprata Ernesto Fernández Rey (Jernest), agente di commercio, fondatore della laicissima Brigata della Chiesa, formata da devoti al “Diy”, non “Dio” ma “Do It Yourself” (Fai da Te, Fai Da Solo), filosofia post-comunista.

Non ci sono più gli affreschi cristiani, ma di fatto in questo luogo rimane l’aura sacra di un tempo, benchè ora la “divinità” sia tutt’altra. Il progetto è stato sponsorizzato dalla Red Bull e tutto, a dispetto del nome della struttura, è ben organizzato, con orari precisi e un sito per le iscrizioni sul quale si può leggere il programma. In 5 anni sono stati raccolti 25 mila euro ed è stato creato il tempio per quella che ormai è diventata una nuova cultura, quella dello skateboard. Talvolta interviene la polizia, anche perché, pur trattandosi di una ex chiesa, non si può installare un metal detector o particolari dispositivi di sicurezza, ma per ora il progetto sembra funzionare alla grande.

1 / 6
1 / 6
Spagna
Particolare del tempio di Kaos, ex basilica sconsacrata
Ragazzo si lancia con lo skateboard
Altro particolare del tempio profano
Volte del Tempio di Kaos
Altro particolare del tempio profano

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche