Brasile: morto Coutinho, compagno di squadra preferito di Pelé | Notizie.it
Brasile, addio a Coutinho: il compagno di squadra preferito di Pelé
Sport

Brasile, addio a Coutinho: il compagno di squadra preferito di Pelé

Addio a Coutinho, compagno di squadra di Pelé
Coutinho, compagno di squadra di Pelé

L'ex attaccante del Santos è morto all'età di 75 anni. Aveva giocato nel club bianconero insieme a O Rei: oltre 1400 i gol della coppia offensiva.

Lutto nel mondo del calcio. L’ex attaccante brasiliano Coutinho è scomparso a 75 anni. “L’area piccola ha perso uno dei suoi professori” ha scritto su Twitter il Santos, squadra in cui Coutinho ha militato dal 1958 al 1968 (e poi nel 1970). Al momento non sono chiari i motivi del decesso: come riferisce l’Ansa l’ex calciatore aveva il diabete e nello scorso mese di gennaio era finito all’ospedale per una polmonite.

Il legame con Pelé

Il nome di Coutinho è legato indissolubilmente a quello di un grande, anzi grandissimo del mondo del pallone, ovvero Pelé. I due avevano giocato insieme proprio al Santos e avevano realizzato la bellezza di 1459 reti facendo la fortuna del club bianconero. L’intesa era davvero perfetta tanto che O Rei riteneva la punta di Piracicaba il suo compagno di squadra migliore di sempre.

I successi

Con il Peixe Coutinho conquistò un numero importante di trofei: 8 Campionati Paulisti, 4 Tornei Rio San Paolo, 5 Taça Brasil, 1 Torneo Roberto Gomes Pedrosa, 2 Coppe Libertadores e 2 Coppe Intercontinentali.

La Nazionale

Solo 15 le presenze (e 6 gol) con la nazionale.

Coutinho era stato convocato per i Mondiali in Cile del 1962 e si laureò Campione del Mondo (il Brasile di Moreira vinse la finale battendo 3-1 la Cecoslovacchia). Ma non giocò nemmeno un minuto della competizione, all’inizio della quale (nella seconda gara) si Pelé subì un infortunio. L’apporto in maglia verdeoro non fu dunque significativo ma all’epoca la concorrenza in avanti era davvero spietata perché nella Seleçao c’erano fuoriclasse del calibro di Garrincha e Vavà (oltre allo stesso Pelé).


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Giorgio Meroni
Giorgio Meroni 553 Articoli
Giorgio Meroni, nato a Milano nel 1984. Dopo la laurea triennale e magistrale in lettere moderne, frequenta un master in giornalismo, sua grande passione fin dall'adolescenza. Diventa giornalista professionista nel 2014. Segue con interesse la politica, lo sport e il mondo della tv. Grande tifoso del Milan.