×

Cristiano Ronaldo, parla la madre: “Era triste. Sarà per la prossima”

"Non possiamo farci nulla, la vita continua", ha commentato la madre del fuoriclasse portoghese, Dolores Aveiro.

mamma ronaldo

Un lungo e perpetuo silenzio quello che ha accompagnato e sta accompagnando la Juventus dopo la disfatta nei quarti di finale contro l’Ajax. In pochi hanno deciso di parlare ai microfoni, tra questi Massimiliano Allgeri e il presidente bianconero Andrea Agnelli. Nessuna parola, invece, dal giocatore più atteso Cristiano Ronaldo. Nessun commento è uscito dalla sua bocca, anzi, passando dalla zona mista dell’Allianz Stadium ha schivato velocemente i microfoni di tutti i giornalisti presenti.

Gli unici commenti sulla partita arrivano proprio dalla madre del fuoriclasse portoghese, Dolores Aveiro. Infatti, la donna ha fatto qualche dichiarazione sul morale del figlio ad alcune testate locali. “Era triste, gli sarebbe piaciuto andare in finale. Sarà per la prossima. Cosa mi ha detto? ‘Mamma, non faccio miracoli‘…”.

Sembra essere, come era prevedibile pensare, molto rammaricato e deluso da quanto fatto sul campo. Cristiano sarebbe potuto anche essere il primo giocatore ad arrivare per undici volte alle semifinali di Champions League. “Il campionato sta andando bene. In Champions è mancato un pizzico di fortuna ma non possiamo farci nulla, la vita continua”, ha terminato Dolores.

Ora la festa scudetto

Dopo aver mancato l’obbiettivo Champions League, la Juventus di Cristiano Ronaldo è lontana solo un punto dal raggiungimento della matematica vittoria del campionato. La prossima sfida vede impegnata la Vecchia Signora all’Allianz Arena in una superclassica della nostra Serie A, contro la Fiorentina. Sfumata per l’ennesimo anno la massima competizione europea, i bianconeri potranno risollevare il morale conquistando per l’ottava volta consecutiva lo scudetto.


Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.


Contatti:

Contatti:
Fabio Rossi

Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.

Leggi anche