Roma, addio De Rossi: appesi striscioni contro presidente e società
Sport

Roma, addio De Rossi: appesi striscioni contro presidente e società

Striscioni De Rossi

Diversi sono gli striscioni appesi dai tifosi giallorossi lungo le strade di Roma: i bersagli sono Pallotta e tutta la società.

Il risveglio a Roma, dopo l’addio di Daniele De Rossi, è costellato da rabbia e critiche. Infatti, i tifosi giallorossi hanno esposto diversi striscioni in cui viene aspramente criticata la società capeggiata da Jim Pallotta. Proprio quest’ultimo è il bersaglio dei supporter romani: “Un presidente maiale e una società incompetente. DDR per sempre nel cuore della gente”, è il messaggio scritto su uno degli striscioni appesi lungo le strade della capitale. Insieme ad esso è stata appesa anche una bandiera americana a testa in giù.

La contestazione da parte dei tifosi contro la società americana continua da diversi anni. Con il passare del tempo i rapporti tra le parti sembrano incrinarsi sempre di più. L’addio imposto dalla società a Daniele De Rossi è soltanto uno dei tanti motivi che hanno fatto arrabbiare gli ultras giallorossi. “Figli di Roma, capitani e bandiere. Ecco il rispetto e l’amore che questa società non potrà mai avere”, è la scritta comparsa sotto la sede amministrativa del club.

Le proteste continueranno

Dopo l’addio a Francesco Totti, Roma non è stata più la stessa.

Adesso che anche l’altra bandiera giallorossa non ci sarà più, i tifosi romanisti se la prendono con la società e sulla gestione dei loro idoli. Le proteste degli ultras continueranno almeno fino al termine della stagione: secondo ‘Il Messaggero’, i tifosi giallorossi si stanno mobilitando per manifestare ancora più fortemente il loro disappunto.

Nel frattempo, uno striscione è stato appeso anche sotto l’abitazione di De Rossi: “DDR nostro vanto”, per segnalare vicinanza e affetto al capitano del popolo messo alla porta.


© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Fabio Rossi
Fabio Rossi, varesotto classe 95. Cresciuto con un pallone sottobraccio, un grande amore per lo sport a cui affianca una passione per cinema e musica.