Inter, scontro totale con Icardi: fermo per 2 anni
Sport

Inter, scontro totale con Icardi: fermo per 2 anni

Il club sta meditando su una soluzione drastica, lasciarlo fuori rosa fino alla scadenza del suo contratto, nel 2021.

È guerra totale sull’asse Mauro Icardi-Inter. L’argentino non vuole lasciare Milano, rifiutando le generose offerte di Napoli e Roma. L’inter medita sul fermo forzato dell’attaccante, lasciandolo fuori rosa per 2 anni, fino alla scadenza del suo contratto

Scontro totale con Icardi

La ferma posizione dell’attaccante argentino Mauro Icardi ha fatto storcere il naso alla presidenza neroazzurra. Il giocatore non vuole lasciare Milano, lo conferma e rimane sulla sua decisione da mesi, tanto da rifiutare le offerte di Roma e Napoli. Sfumata l’ipotesi Juventus, Icardi sembra essere intenzionato a portare avanti questo scontro totale con l’Inter.

La società però non è da meno e si è imputata, Mauro Icardi non giocherà più con la casacca neroazzurra. Il club sta meditando su una soluzione drastica. Lasciarlo fuori rosa fino alla scadenza del suo contratto, nel 2021.

La scelta del club neroazzurro sarebbe quella di dare la possibilità a Mauro Icardi di allenarsi regolarmente con i suoi compagni, senza però che venga convocato per le gare di campionato e di Champions League.

Al fine di evitare un’eventuale battaglia legale, ipotesi presa molto in considerazione dalla moglie agente del giocatore Wanda Nara, il club lo inserirà comunque nella lista per le partite in Europa senza però mai farlo giocare.

Il calciomercato chiuderà Lunedì 2 Settembre 2019, le due parti hanno il tempo necessario per trovare un accordo equo che le soddisfi entrambe.

Presto scopriremo quale sarà il destino del calciatore argentino.

© Riproduzione riservata

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Leggi anche

Marco Bruto
Marco Bruto, nato a Milano l'11 novembre 1995, laureando in "Scienze Sociali per la globalizzazione". Ho effettuato un tirocinio presso TMS, gruppo specializzato nella gestione di testate giornalistiche. Completano il mio profilo una forte passione per il giornalismo, i viaggi, la cronaca e gli esteri.