×

Genk-Napoli, Coucke ferma Milik. Ancelotti non va oltre il pareggio

Dopo il successo sul Liverpool, il Napoli aveva l'occasione di portarsi a sei punti nel girone. Ma il Genk lotta e alla Luminus Arena finisce 0-0

napoli champions

In Belgio si è conclusa la seconda giornata del gruppo E di Uefa Champions League. Il Napoli arrivava dalla vittoria del San Paolo contro il Liverpool, il Genk dalla pesante sconfitta esterna con il Salisburgo per 6-2. La squadra di Carlo Ancelotti era chiamata ad un successo per confermare il primato. Il match si è chiuso sullo 0-0.

Genk-Napoli, la cronaca del match

Parte fortissimo il Napoli nella prima frazione di gara, facendo emergere la differenza qualitativa tra le due squadre. La prima grande occasione arriva al 18′ al termine di una grande giocata di Josè Maria Callejon ma Coucke compie una vera prodezza. Passano solo sette minuti e arriva la seconda (clamorosa) palla gol per i partenopei: cross perfetto di Fabian Ruiz, ma il colpo di testa a distanza ravvicinata di Milik si infrange sulla traversa.

E’ ancora l’attaccante polacco a creare le terza occasione da rete nel primo tempo, ma la sua incornata non centra lo specchio della porta. Sicuramente è il Napoli a far la partita, anche se il Genk si gioca le sue carte provando a sfruttare la velocità dei suoi esterni nella fase di possesso. Meret viene impegnato in poche occasioni, ma la linea difensiva guidata da Koulibaly-Manolas non sembra ancora aver trovato i giusti automatismi.

Nel corso della seconda frazione di gara, i belgi provano a difendere il pari abbassando (non di poco) il proprio baricentro. Possesso a favore del Napoli che, però, fa fatica a costruire una manovra di gioco fluida in fase di transizione positiva. Al 56′ (ancora) il capitano Callejon non sfrutta l’assist di Allan che, solo davanti a Coucke, calcia sul fondo all’interno dell’area da rigore.

Ancelotti negli ultimi 20 minuti prova ad inserire Mertens-Llorente, ma il risultato finale non cambia. Alla Luminus Arena finisce 0-0.

Formazione Genk: Coucke-Maehle-Cuesta-Lucumi-Uronen-Berge-Hagi-Hrosovsky-Bongonda-Samata-Ito (4-3-3)

Formazione Napoli: Meret-Di Lorenzo-Manolas-Koulibaly-Rui-Allan-Ruiz-Elmas-Callejon-Milik-Lozano (4-3-3)


Contatti:

Scrivi un commento

300

Contatti:

Leggi anche