×

Stefano Tacconi lascia l’ospedale, il figlio: “È la partita più importante”

Atteso in un centro di riabilitazione per la seconda parte del suo recupero di salute Stefano Tacconi lascia l’ospedale: "La partita più importante”

Stefano Tacconi

Stefano Tacconi lascia l’ospedale in cui era stato ricoverato a fine aprile per una severa ischemia e il figlio annuncia fiero: “È la partita più importante”. Andrea ha sempre usato i social per aggiornare i tifosi e stavolta ha dato loro la notizia che aspettavano da tempo, quella per cui il portierone matto di Avellino, Juventus e Nazionale è uscito dal luogo che lo ha visto degente per quasi due mesi dopo un malore nell’Alessandrino.

Stefano Tacconi lascia l’ospedale

Il primo annuncio di Andrea è arrivato in serata. Da quel maledetto 23 aprile erano in molti ad attendere ma nessuno come i familiari di Stefano. Eppure Andrea ci ha messo molto del suo nella guarigione del padre, con costanza e momenti di assoluta empatia. E tifosi, amici e calciofili hanno partecipato sia al dramma dell’uomo e della sua famiglia che al ritorno del rosa nel loro cielo.

 

Il grande giorno e la riabilitazione

Il primogenito Andrea ha quindi pubblicato un testo di sollievo e sintesi: “Domani  grande giorno, finalmente papà lascerà l’ospedale per andare in un centro riabilitativo, sarà ancora lunga ma la partita più importante della sua vita la sta vincendo. Una forza della natura”. E ancora: in un secondo post: “Sarà un percorso lungo e tortuoso, ma come sempre lo faremo insieme”. 

Contents.media
Ultima ora