×

Sughi Più Gusto ritirati dal mercato per rischio chimico: i lotti a rischio

Diversi Sughi Più Gusto sono stati ritirati dal mercato: l’annuncio del ministero della Salute, i lotti e i motivi del provvedimento.

Sughi Più Gusto ritirati dal mercato

Il ministero della Salute ha pubblicato l’elenco dei prodotti ritirati dal commercio: il provvedimento riguarda alcuni lotti del Sugo Più Gusto ai formaggi e alla carbonara: il rischio è di origine chimica.

Sughi Più Gusto ritirati dal mercato, di quali prodotti di tratta 

Il richiamo pubblicato sul sito del ministero della Salute ha come data di pubblicazione dell’allerta il 3 agosto 2021. Gli avvisi dei richiami, generati dai controlli, mostrano come data invece il 2 agosto 2021. Si tratta nello specifico di sugo ai 4 formaggi Più Gusto 12 x 130g, sugo ai 4 formaggi Più Gusto 10 x 500g, sugo alla carbonara Più Gusto 12 x 150g e sugo alla carbonara Più Gusto 10 x 500g.

La causa è di rischio chimico.  Il marchio dei prodotti è Più Gusto, quello di identificazione dello stabilimento è IT 1559 L CE. Il nome del produttore è Koch Snc. di Gojer Peter & C, il lotto di produzione è L21148, la sede dello stabilimento è in viale del Lavoro 1 a Quinto Vicentino (provincia di Vicenza).

Sughi Più Gusto ritirati dal mercato, l’elenco 

Il primo è il sugo 4 formaggi 12 x 130g, lotto L21148, con data di scadenza, termine di conservazione del 27 novmebre 2022 e unità di vendita dal cartone di 12 confezioni da 130 grammi cadauno.

A seguire lo stesso sugo 10 x 500 g con scadenza 27 novembre 2021, poi quello alla carbonara con termine conservazione 27 novembre 2022 da 12 confezioni di 150 grammi ciascuno. Per finire sempre il sugo alla carbonara 10 x 500 grammi con termine minimo di conservazione datato 27 novembre 2022 e 10 confezioni da 500 grammi ciascuna. 

Sughi Più Gusto ritirati mercato, i motivi 

Il motivo del richiamo è un rischio chimico, possibile la presenza di ossido di etilene che supera i limiti consentiti dalla legge: il fornitore avrebbe utilizzato l’additivo della farina di semi di carrube in maniera superiore rispetto a quanto consentito.

Il ritiro è a scopo precauzionale. Si chiede di non consumare i lotti acquistati e di controllare eventuale presenza in casa. Non si tratta del primo caso visto che anche i cioccolatini Hofbauer della Lindt sono stati richiamati dal mercato per presenza di plastica. Stessa cosa è avvenuta per l’acqua naturale Plose

Contents.media
Ultima ora