×

Trump attacca Biden sull’Afghanistan: “Disastro senza precedenti”

Trump attacca Biden sull’Afghanistan: “Quello che sta accadendo a Kabul è una vergogna per l'America, una enorme macchia per reputazione e storia degli Usa"

Donald Trump

Donald Trump attacca Joe Biden sull’Afghanistan e parla senza mezzi termini di “disastro senza precedenti”. Senza mezzi termini e a voler essere obiettivi senza neanche troppo pudore, visto che lo scottante tema e gli ultimi, drammatici sviluppi dello stesso hanno origini che coinvolgono anche l’azione di governo e le decisioni proprio di Trump in ordine ai rapporti con i talebani ed alla scelta di lasciare il teatro del paese orientale. 

Comizio infuocato in Alabama: Trump attacca Biden sull’Afghanistan

Ad ogni modo Trump non si è lasciato sfuggire l’occasione per girare il coltello nella piaga del drastico calo di popolarità che sta colpendo il suo ex avversario alle Presidenziali, e ha rilasciato dichiarazioni al vetriolo. Lo ha fatto nel corso di un infuocato comizio in Alabama, in uno stato cioè in cui sue argomentazioni godono del credito mainstream che spesso scavalca l’analisi elementare degli elementi utili a comprendere un fenomeno.

Donald Trump attacca Biden: “Afghanistan enorme macchia per la nostra reputazione”

A Trump non ha mai fatto difetto una certa capacità di “cogliere l’usta” e perciò ha aperto un vero fuoco di fila: “Quello che sta accadendo a Kabul è una vergogna per l’America, una enorme macchia per la reputazione e la storia americana”. Trump ha poi definito “un terribile errore” quanto deciso dalla Casa Bianca sull’Afghanistan.

Attenzione, giova ricordare che “quanto deciso dalla Casa Bianca sull’Afghanistan” era stato deciso al vertice di Doha del febbraio 2020, con Trump e i talebani contraenti di un un accordo che di certo Biden non ha sconfessato, ma che altrettanto certamente non era stato Biden a ratificare

Trump attacca Biden sull’Afghanistan: “Con me l’America era rispettata”

Trump ha detto: “Siamo di fronte a un disastro senza precedenti e l’Europa e la Nato non credono più in noi”.

Poi ha calato l’asso di ogni sconfitto, quello del “come eravamo”, perciò ha chiosato: “Con me l’America era rispettata ora la bandiera talebana sventola sull’ambasciata americana”. Secondo quanto riportato dall’Ansa Trump si è anche vantato delle sue “relazioni amichevoli con i talebani”. L’ex presidente repubblicano li ha descritti come “grandi negoziatori e combattenti tenaci”. Poi ha provato ad essere sottile ed ha sottolineato come con lui alla Casa Bianca i talebani “non si sarebbero mai sognati di catturare i nostri campi di aviazione o di mostrarsi in giro con le nostre armi americane”. 

Afghanistan, Trump attacca Biden che parlerà di nuovo alla nazione

A metà fra dovere di informazione istituzionale e probabile bisogno di puntualizzare la genesi della crisi afghana, Joe Biden ha dal canto suo annunciato che parlerà di nuovo alla nazione in serata, per le 22.00 circa di stasera 22 agosto ora italiana. Il presidente lo ha fatto sapere tramite una nota ufficiale della Casa Bianca e dopo aver tenuto un ennesimo briefing con lo staff di Homeland Security. In agenda del presidente Biden anche il punto sull’uragano Henry che sta flagellando la costa nord est degli Usa e che ha fatto già 10 morti.

Contents.media
Ultima ora