×

USA, trovati due morti in una casa nel Maryland: possibile avvelenamento da monossido di carbonio

Negli USA, sono stati trovati due morti in una casa nel Maryland: si suppone che i decessi siano dovuti ad avvelenamento da monossido di carbonio.

morti
CREATOR: gd-jpeg v1.0 (using IJG JPEG v62), quality = 80

Negli Stati Uniti d’America, sono state trovate due persone morte all’interno di una abitazione situata nel Maryland. Si ipotizza che la causa del decesso sia da imputare a un avvelenamento da monossido di carbonio.

USA, trovati due morti in una casa nel Maryland: possibile avvelenamento da monossido di carbonio

Ogni anno, l’avvelenamento da monossido di carbonio rappresenta la causa principale della morte di centinaia di persone e di migliaia di malattie. Per questo motivo, il CDC raccomanda costantemente di installare rilevatori di monossido di carbonio (CO) nella propria abitazione.

In questo contesto, si inserisce un sospetto avvelenamento da monossido di carbonio nella contea di Prince George, nello Stato americano del Maryland, che ha portato alla prematura scomparsa di due persone mentre una terza vittima sta lottando assiduamente tra la vita e la morte.

USA, trovati due morti in una casa nel Maryland: l’intervento dei vigili del fuoco

Secondo quanto riferito dalle autorità statunitensi, nella mattinata di mercoledì 5 gennaio, i vigili del fuoco hanno risposto a una chiamata proveniente da una casa su South Springfield Road nella zona di Brandywine. Il Prince George’s County Fire/EMS Department, quindi, ha inviato una squadra di vigili del fuoco sul sito, rinvenendo due persone morte sulla scena e prestando soccorso a una terza che è stata prontamente trasferita in ospedale in condizioni critiche.

In relazione all’accaduto, i funzionari hanno riferito di aver trovato un generatore in funzione nella casa: i generatori portatili producono monossido di carbonio, un gas inodore e incolore che può uccidere le persone, come spiegato dai Centers for Disease Control and Prevention.

USA, trovati due morti in una casa nel Maryland: le indagini

Nella giornata di mercoledì 5 gennaio, la SMECO aveva segnalato interruzioni di corrente nella zona dopo una massiccia tempesta di neve.

Al momento, non è chiaro se la casa in cui si sono verificati i decessi avesse effettivamente subito interruzioni di corrente o meno.

Le autorità stanno indagando in merito alle morti ma si suppone che siano potenzialmente legate al monossido di carbonio.

Contents.media
Ultima ora