×

Vaccini, bimbo si ammala: il padre accusa il medico e poi lo aggredisce

Un uomo di 40 anni, padre di un bambino autistico, è stato arrestato per aggredito il medico che aveva effettuato la procedura vaccinale al figlio.

vaccini

E’ stato denunciato ed arrestato l’impiegato di 40 anni che lo scorso Giugno era stato autore di un’aggressione ai danni di un dirigente medico. Padre di un bambino autistico, l’u0mo accusava già da un anno il medico di aver causato la patologia dei figlio in seguito alla somministrazione del vaccino. Si tratta dell’ennesimo caso che riguarda i vaccini, ormai argomento di discussione.

Ennesimo caso sui vaccini: la vicenda

L’episodio risale allo scorso 14 Giugno, quando il 40enne ha minacciato, immobilizzato e picchiato il dirigente medico che aveva effettuato la procedura vaccinale sul figlio, che ora è affetto da autismo. Le minacce andavano avanti ormai da un anno e il mese scorso l’uomo ha deciso di vendicarsi, dopo aver continuamente sostenuto che ci fosse un nesso causale tra il vaccino e la patologia del figlio.

L’aggressore si trova ora agli arresti domiciliari e sarebbe già stata dimostrata l’assenza di una relazione tra la procedura vaccinale eseguita al punto vaccinale di Diamante dell’Azienda sanitaria provinciale di Cosenza, e l’autismo del piccolo.

Il suo arresto è avvenuto in seguito ad un’ordinanza di applicazione della misura cautelare emessa dal Gip su richiesta della Procura. I carabinieri hanno ricostruito la dinamica dell’aggressione e tutte le fasi dell’episodio, raccogliendo elementi sufficienti per l’emissione della misura.

Il dirigente medico, vittima del pestaggio, fortunatamente non avrebbe riportato gravi danni.


Contatti:

Scrivi un commento

1000

Contatti:

Leggi anche