×

Vaccino, lo studio: “Protegge dal long-covid. I sintomi sono più leggeri”

Il vaccino può avere degli effetti positivi sul long covid. Così il team di esperti dell'Istituto superiore di sanità.

Vaccino studio long covid

Lo affermano gli esperti. Il vaccino ha degli effetti positivi sul long covid. A riportarlo uno studio rilanciato dal quotidiano “il Messaggero” stilato dall’istituto superiore di sanità. Nella ricerca viene segnalato come il vaccino anti-covid protegga dagli effetti a lungo termine del Coronavirus, ma fa in modo che i sintomi della malattia si mitighino tra molto arrivando a manifestarsi in modo lieve, se non addirittura asintomatica. 

Vaccino studio long covid, Cricelli: “Improbabile abbia una forma di covid prolungato”

A spiegare nel dettaglio le varie fasi dello studio, l’immunologo Claudio Cricelli che ha dichiarato come sia improbabile in assunzione di vaccino sviluppare delle forme di long-covid: “Stiamo osservando se un vaccinato che si ammali di Covid può avere teoricamente una forma di Covid prolungato. Anche se, a nostro parere, dall’osservazione che abbiamo in questo momento è improbabile”. 

Ha poo aggiunto: “I presupposti dell’assenza di long Covid ci sono tutti anche se non ci sono ancora dati solidi per poterlo affermare.

Ricordiamo che il long Covid nel non vaccinato ha un’incidenza elevata, tra il 40 e il 50 per cento. Le persone vaccinate, invece, generalmente non sviluppano la malattia, se non in forma asintomatica oppure lieve, e ancora di meno il long Covid”.

Vaccino studio long covid, Mantovani: “C’è preoccupazione per effetti a lungo termine”

Tra gli esperti a parlare degli effetti del vaccino sul long covid anche l’immunologo Alberto Mantovani.

Nel corso della trasmissione L’Aria che ti tira in onda su La7 ha fatto leva sul fatto sul fatto che i vaccini a mRA funzionino bene. “Condivido pienamente questa scelta. Io ho due nipoti in quella fascia d’età che si sono vaccinati”, ha dichiarato il virologo. 

Vaccino studio long covid, Mantovani: Green Pass per tornare ad un vita normale (o quasi) 

Non ultimo Mantovani ha annunciato come il Green Pass sia importante per permetterci di vivere una vita normale o quasi: “È fondamentale per tornare ad una vita normale o quasi.

È una scelta politica, ma non dobbiamo dimenticarci alcune cose. Una dose sola di vaccino dà una protezione modesta dalla variante Delta ed è insufficiente per le persone anziane. I dati, anche molto recenti, dicono questo. Ricordiamocelo quando usiamo il Green pass, per la nostra sicurezza e per quella di chi ci sta intorno”.

«

Contents.media
Ultima ora