×

Variante Omicron, Fabrizio Pregliasco: “Quel volo può essere una bomba a orologeria”

Fabrizio Pregliasco, virologo dell'Università degli Studi di Milano, ha commentato quello che è accaduto sui voli provenienti dal Sudafrica.

Pregliasco

Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano, ha commentato quello che è accaduto sui voli provenienti dal Sudafrica. I passeggeri risultati negativi sono stati mandati a casa anche se erano stati a contatto con positivi.

Variante Omicron, i passeggeri dei voli dal Sudafrica non sono stati messi in quarantena

Due voli di linea che dal Sudafrica dovevano raggiungere l’Europa sono partiti tranquillamente. Con la scoperta della variante Omicron, questi due voli atterrati ad Amsterdam, si sono rivelati dei focolai di contagio. Più di 60 persone sono risultate positive su due voli KLM dal Sudafrica e almeno 14 erano stati contagiati dalla variante Omicron, come hanno riportato i funzionari olandesi. Questo potrebbe aver creato un focolaio tra tutti gli altri passeggeri, tra gli equipaggi e gli addetti ai controlli.

 Le persone risultate positive sono state messe in isolamento e quarantena, ma chi aveva il test negativo è stato lasciato libero di andare a casa. Questa decisione sta facendo discutere. 

Variante Omicron, Fabrizio Pregliasco: “Questo volo è una bomba a orologeria”

Dopo ore di attesa a bordo degli aerei e altrettante in sala da attesa tutti insieme, le persone risultate negative al tampone molecolare effettuato in aeroporto sono state libere di tornare a casa oppure salire su altri voli.

Se sarà confermata l’elevata contagiosità di questa variante, questo volo è una bomba a orologeria” ha commentato Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano, al New York Times. Quei passeggeri, secondo il medico, dovevano essere messi in quarantena o isolati per essere monitorati per qualche giorno, perché avrebbero potuto diventare positivi in seguito, dopo l’incubazione. 

Variante Omicron: le scuse della compagnia aerea

La maggior parte delle persone positive in Olanda erano vaccinate, così come il manager di Caserta, vaccinato e risultato negativo al test in aeroporto.

Al suo ritorno si sono manifestati i primi sintomi. La compagnia aerea dei due voli in Olanda si è scusata con i passeggeri. Ha spiegato di essere stata colta alla sprovvista dalla variante e di aver seguito semplicemente le indicazioni della utorità locali. Un portavoce del servizio sanitario olantese ha spiegato che le norme sono state seguite.  “Non c’è motivo per cui dovremmo impedire alle persone di viaggiare se hanno un test negativo. Non sappiamo dove siano andati i passeggeri e non vediamo alcun motivo per cui dovremmo saperlo” ha dichiarato Willem van den Oetelaar. Le autorità sanitarie olandesi, nei giorni successivi, hanno chiesto ai cittadini di rimanere a casa per una settimana e fare un nuovo tampone.

Contents.media
Ultima ora