×

Wanda Nara: Icardi si fa perdonare con un regalo da 300mila euro

Wanda Nara ha mostrato via social il prezioso regalo che le avrebbe fatto suo marito, Mauro Icardi.

Wanda Nara

Dopo il clamore generato dal tradimento di Icardi con la top model China Suarez, Wanda Nara – che ha deciso di perdonare il marito – ha mostrato via social il prezioso regalo che lui le ha fatto.

Wanda Nara: il regalo di Icardi

Mauro Icardi, intento a riconquistare la fiducia di sua moglie Wanda Nara, non avrebbe badato a spese per farsi perdonare: sui social è stata la stessa manager e showgirl a mostrare ai fan il prezioso regalo ricevuto da suo marito. Si tratta di una borsa di Hermès realizzato con pelle di coccodrillo del Nilo e con più di 245 diamanti intarsiati e dettagli in oro. La borsa sarebbe stata battuta all’asta per 325.000 euro nel 2017 da Christie’s a Hong Kong , ma alcuni pezzi identici sarebbero stati venduti anche 180mila euro in Gran Bretagna.

Wanda sembra aver apprezzato il regalo, tanto che lei stessa lo ha mostrato ai fan attraverso i social.

Wanda Nara

Wanda Nara: il perdono

Alcune settimane fa Wanda Nara ha generato grande clamore accusando pubblicamente suo marito di averla tradita.

In poche ore è emerso che il calciatore avrebbe incontrato la modella China Suarez in un hotel di Parigi, dove però tra i due non sarebbe accaduto nulla di più che un bacio. La showgirl ha deciso – nonostante tutto – di perdonare Icardi e lei stessa ha svelato in un’intervista in tv: “Gli dispiace e io credo nel perdono. L’ho guardato negli occhi, eravamo soli e credo nel suo pentimento…Tutto nella vita accade per una ragione, l’importante è l’amore.

Entrambi abbiamo avuto la possibilità di sceglierci di nuovo”.

Wanda Nara: le accuse

Wanda Nara, che nel frattempo ha gettato pesanti accuse contro la top model colpevole di aver secondo lei “sedotto suo marito” con l’intento di “rovinare la sua famiglia” ha anche dichiarato: “Le foto che ho caricato negli ultimi mesi mostravano quanto stavamo bene e quanto eravamo felici. Da quello che è successo sono rimasta molto ferita. Ogni giorno chiedevo a Mauro il divorzio. Quando si è reso conto che non si poteva tornare indietro, mi ha detto che non potevamo continuare così, che se separarci era l’unico modo per porre fine a tanto dolore, allora dovevamo farlo. Siamo andati dall’avvocato. In due giorni Mauro ha accettato tutte le condizioni e abbiamo firmato l’accordo. Il giorno dopo mi ha scritto una lettera come nessuno mi aveva mai scritto: ‘Ti ho dato tutto e tu anche, spero che tu possa essere felice perché questo mi renderebbe felice’. E lì ho capito una cosa: che pur avendo tutto non ho niente se non sono con lui. Sono sicuro che questo brutto momento che stiamo attraversando ci rafforzerà come coppia e come famiglia”.

Contents.media
Ultima ora