Chi è Christian Bachini Pechino Express 2015

Guide

Chi è Christian Bachini Pechino Express 2015

Concorrente di Pechino Express, Christian Bachini è un karateca amato e rispettato nel mondo del cinema cinese.

Christian Bachini, noto al pubblico italiano per aver partecipato all’edizione del 2015 di Pechino Express, è un astro nascente del cinema d’azione cinese, protagonista di film di arti marziali. Bachini ha partecipato al reality girato in Sud America con un altro italiano che ha trovato il successo all’estero, Pasquale Caprino, in arte Son Pascal, cantante apprezzato in Kazakistan.

Folgorato ad otto anni da un film con Jackie Chan, Christian Bachini comincia a dedicarsi al Kung Fu con tale passione da diventare un campione sportivo in breve tempo, anche grazie alla costante perseveranza negli allenamenti. Per ampliare la propria conoscenza delle arti marziali, si dedica anche ad apprendere il pugilato tradizionale e la boxe tailandese, la coreografica Capoeira brasiliana ed il Taekwondo coreano, il wushu moderno, il parcour e il Jujitsu e altro ancora: decine di stili fusi con personale sapienza. Questa formazione eclettica consente a Christian Bachini di spaziare in un universo di mosse e stili con una competenza unica, superiore alla conoscenza ordinaria dei praticanti delle arti marziali.

Appassionato di film polizieschi e d’azione, come il padre, e del cinema orientale dei registi quali John Woo, Christian Bachini pianifica la propria formazione cinematografica pensando a una carriera in Oriente. Per prepararsi frequenta i corsi di recitazione, regia e sceneggiatura presso la scuola Anna Magnani di Prato, arrivando a girare i primi cortometraggi, con l’aiuto del padre, da usare come biglietto da visita per entrare nel mondo del cinema cinese.

Pronto per affrontare l’universo chiuso dell’Oriente, Bachini apprende le basi della lingua cinese prima di affrontare il viaggio a Shanghai per conoscere Jackie Chan.

Nel 2009, a 23 anni e nonostante l’infortunio al ginocchio destro che lo avrebbe bloccato per mesi, Christian Bachini arriva in Cina. Non incontra Chan, ma, con perseverante insistenza, comincia a lavorare in svariate produzioni. Ha modo di conoscere diversi attori e registi ed i gruppi di stuntmen, gli stunt-team, che li circondano, riuscendo a realizzare le proprie coreografie.

I produttori, impressionati dai suoi cortometraggi italiani, per la qualità del prodotto e delle arti marziali, cominciano a dare fiducia a Bachini facendogli realizzare pellicole dover poter mostrare le proprie capacità non solo come cineasta, ma soprattutto come esperto di arti marziali.

La cinematografia accurata fa realizzare a Christian Bachini La leggenda di Kang (Kang De Chuan Qi del 2010), cortometraggio realizzato come regista ed attore, con il quale vince un premio come coreografo dei combattimenti al festival americano di Pasadena, in California. Da lì cominciano i contratti per altri film e l’approfondimento dello studio della lingua cinese tanto che, agli esordi, un personaggio interpretato da Bachini è un giovane sordomuto in Deficit: The Silent Revenge (Chen Muo De Fu Chou).

Seguono altre pellicole: uno spaghetti western condito con il Kung Fu, un film in costume, un gangster movie, una commedia d’azione e altre pellicole di ispirazione ai film degli anni Settanta.

Tra i progetti futuri di Christian Bachini c’è la coproduzione di film di genere tra Italia e Cina, nella tradizione italiana dei grandi classici degli spaghetti western e dei polizieschi truci, topoi mescolati con i film d’azione impregnati di Kung Fu in stile orientale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Loading...
traduttrice; lingue di lavoro: inglese, francese, tedesco