Alberi da frutto: il tamarindo COMMENTA  

Alberi da frutto: il tamarindo COMMENTA  

L'albero del tamarindo

L’albero di tamarindo, originario dell’area tropicale dell’Africa, è generalmente conosciuto per i suoi frutti commestibili solitamente usati in varie ricette. L’albero può raggiungere i 25 metri di altezza e i climi caldi sono ottimi per la sua crescita. Temperature inferiori a 2 gradi possono danneggiarlo e non possono essere sopportate molto spesso. La stagione asciutta è necessaria per garantire un corretto sviluppo dei baccelli dell’albero. L’albero di tamarindo non cresce bene in vaso, in quanto le sue radici diventano troppo grandi. Se non vivete in una zona adeguata, non provate a piantare l’albero di tamarindo.

Leggi anche: Gli alberi che camminano, la specie particolare in Ecuador


Cose necessarie:
alberello di tamarindo
pacciame
fertilizzante per piante
forbici per potatura

Consigli:  
1.    Scegliete un luogo all’aperto che prenda almeno sei ore di sole diretto al giorno e con un terreno ben drenato. Scavate una buca due volte superiore alla dimensione del pane radicale del tamarindo. Rimuovete delicatamente il vaso dall’alberello e tagliate le radici morte o danneggiate. Fate scivolare il pane radicale nella buca e aggiungete terreno per mantenere il tronco al di sopra della linea del terreno. Aggiungete terreno intorno al pane radicale per appianare la terra, poi bagnate accuratamente l’area. Se l’albero di tamarindo è già piantato nel terreno, saltate questo passaggio.

Leggi anche: Piantano alberi nel deserto per ricordare il figlio morto


2.    Stendete uno strato di pacciame alto 10-12 centimetri attorno al tamarindo all’inizio di ogni primavera. Il pacciame deve estendersi per almeno 30 centimetri oltre il punto più ampio dell’albero su tutti i lati. Questo aiuta a proteggere le radici degli alberi e mantiene il suolo umido, imitando gli effetti di un sottobosco naturale.


3.    Nutrite l’albero di tamarindo all’inizio della primavera con bastoncini fertilizzanti seguendo le istruzioni del produttore. Fertilizzate gli alberi giovani con concime NPK 6-6-3, mentre gli alberi adulti con concime NPK 8-3-9; i numeri rappresentano la quantità di azoto, fosforo e potassio contenuti nel fertilizzante. La maggior parte dei vivai utilizza fertilizzanti adatti. Fertilizzate l’albero di tamarindo, ancora una volta, in piena estate.

L'articolo prosegue subito dopo


4.    Tagliate i rami secchi con forbici da potatura negli stessi giorni in cui applicate il fertilizzante. Questa pratica mantiene l’albero sano ed esteticamente piacevole.

Note:
Gli alberi adulti del tamarindo possono tollerare un terreno asciutto senza problemi. Mentre se l’albero è giovane, innaffiatelo ogni volta che 10 centimetri di terreno in superficie si seccano.

Leggi anche

Quanto è sicura una porta blindata
Casa

Quanto è sicura una porta blindata

Vivere nel 21° secolo ha significato per l'uomo alti livelli tecnologici anche nel campo della sicurezza. Quanto è sicura una porta blindata Sono in molti oggi a volere una porta blindata sicura. Gioielli, quadri d'autore, orologi antichi, o macchine d'epoca richiedono oggi la stessa sicurezza di quella che ieri era necessaria per ville o castelli antichi. Il problema della sicurezza però non può ridursi oggi a una semplice porta blindata. Se infatti le nuove tecnologie hanno raggiunto livelli eccelsi, è anche vero che gli stessi sono quelli acquisiti dai ladri. Ragione, questa, per cui in teoria l'impossibile di ieri non Leggi tutto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*